Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
ASTRONOMIA


6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 16 0 36 150

Periodo

AnnoPeriodo
III anno1 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201325/01/2014

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteAstrofisico, geofisico e spazialeFIS/056


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Dott. CIROI STEFANOFIS/05Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Esercitatore
Dott.ssa CRACCO VALENTINA

Bollettino

Conoscenze di matematica e fisica di base.

Obiettivo principale del corso è introdurre gli studenti del terzo anno della Laurea Triennale all'astronomia osservativa, attraverso lezioni sugli strumenti e sulle tecniche osservative più diffuse (fotometria e spettroscopia), con accenni alle tecniche di indagine più moderne. Il corso prevede esercitazioni pratiche sulle tecniche di riduzione e analisi di immagini CCD, oltre all'uso pratico del telescopio per imaging e per spettroscopia.

Lezioni teoriche con utilizzo di lavagna e power-point. Uso dei telescopi dell'Osservatorio Astrofisico di Asiago per fotometria e spettroscopia. Uso dell'aula informatica del telescopio di 122 cm di Asiago per l'elaborazione dei dati e infine uso del laboratorio informatico del ex-Dipartimento di Astronomia per l'analisi dei dati.

PROGRAMMA - Diffrazione attraverso una fenditura - Diffrazione e interferenza attraverso la doppia fenditura - Il reticolo di diffrazione - Caratteristiche di prisma, grism e reticoli vph - Esempi di spettrografi a fenditura, echelle, multi-object e integral-field - Sistemi fotometrici, filtri a banda larga e filtri interferenziali - CCD ESERCITAZIONI - Utilizzo di database e archivi di dati astronomici - Cenni sulle procedure di richiesta tempo e accesso ai telescopi - Introduzione all'uso di IRAF - Procedure di riduzione ed analisi di dati fotometrici e spettroscopici ARGOMENTI PER LE ESERCITAZIONI - Fotometria di stelle: apertura e PSF, applicazione ad ammassi globulari - Spettroscopia di stelle: classificazione spettrale, temperatura, larghezza equivalente delle righe - Fotometria di galassie: isofote e profili di brillanza, classificazione morfologica - Spettroscopia di galassie: cinematica di galassie a spirale

L'esame è suddiviso in tre parti: - relazione orale a seguito del periodo di esercitazione ad Asiago - relazione scritta a seguito alle esercitazioni al computer - orale relativo alla lezioni frontali

La valutazione complessiva dello studente è basata su: - accertamento dell'attività svolta presso l'Osservatorio di Asiago tramite relazione orale - qualità scientifica e tecnica delle relazioni scritte e relative all'attività svolta in Aula Informatica del ex-Dipartimento di Astronomia - verifica della preparazione e della comprensione degli argomenti svolti durante le lezioni frontali

CONTENUTO NON PRESENTE

Testi di riferimento : - Eugene Hecht: OPTICS, Addison Wesley - Steve B. Howell: Handbook of CCD Astronomy, 2nd Edition (Cambridge Observing Handbooks for Research Astronomers) - Ian S. McLean : Electronic Imaging in Astronomy: Detectors and Instrumentation (Springer Praxis Books / Astronomy and Planetary Sciences) - James R. Janesick: Scientific Charge-Coupled Devices (SPIE Press Monograph Vol. PM83) Ausili didattici : Il docente fornisce dispense scaricabili dalla pagina web del corso