Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
BIOLOGIA


10

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 80 0 0 45

Periodo

AnnoPeriodo
III anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
03/03/201414/06/2014

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
affine/integrativo Nessun ambitoBIO/011
affine/integrativo Nessun ambitoBIO/054
affine/integrativo Nessun ambitoBIO/185


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. PILASTRO ANDREA AUGUSTOBIO/05Dipartimento di Biologia

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
Prof. ZORDAN MAURO AGOSTINOIstituzionaleBIO/18Dipartimento di Biologia

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Non sono richieste propedeuticità, ma conoscenze di base di zoologia, botanica, biologia dello sviluppo e genetica sono utili

Conoscenza degli aspetti formali della teoria evoluzionistica. Conoscenza dei principali meccanismi evolutivi: selezione naturale, selezione sessuale, speciazione, coevoluzione, meccanismi non adattativi (es. deriva genetica, correlazione genetica, ecc.).

Lezioni frontali, presentazione di casi di studio, discussione di gruppo

- Introduzione: cos’e' l’evoluzione biologica; la prospettiva evoluzionistica; ipotesi, fatti e la natura della scienza; la struttura della biologia evoluzionistica. - Una breve storia della biologia evoluzionistica: il contributo di Darwin (la vita di Darwin; la teoria evoluzionistica di Darwin); l’evoluzione dopo Darwin (la Nuova sintesi; la biologia evoluzionistica dopo la Nuova sintesi; la biologia evoluzionistica attuale). - Processi evolutivi nelle popolazioni e nelle specie: la variazione (diverse fonti di variazione fenotipica); l’origine della variazione genetica (cenni: mutazioni genetiche, ricombinazione come fonte di variazione genetica, ibridazione e trasferimento orizzontale di geni); - selezione naturale e adattamento (studi sperimentali sull’adattamento, livelli di selezione, definizioni di adattamento); la teoria delle Selezione naturale (evoluzione attraverso la selezione naturale, modelli di selezione, polimorfismo mantenuto attraverso la selezione, equilibri alternativi, la forza della selezione naturale). - L’evoluzione dei caratteri: forma e funzione; l’evoluzione delle interazioni tra le specie (coevoluzione, prospettiva filogenetica della associazione tra specie, coevoluzione “vittime-nemici”, mutualismo, evoluzione delle interazioni competitive); - l’evoluzione delle Life history (cenni) - cenni sull’evoluzione del comportamento; l’evoluzione dei sistemi genetici (evoluzione dei tassi di mutazione, sesso e ricombinazione, aploidia e poliploidia, evoluzione del sesso, sex ratio, allocazione sessuale e determinazione del sesso); - l’evoluzione molecolare (cenni) - La speciazione: modalita’ di speciazione, speciazione allopatrica, parapatrica e simpatrica, poliploidia e speciazione tramite ibridazione. - La macroevoluzione (cenni): l’evoluzione al di sopra del livello di specie: sviluppo ed evoluzione (ontogenesi e filogenesi, principi ontogenetici del cambiamento evolutivo, genetica dello sviluppo ed evoluzione, l’omologia); - pattern e processi di macroevoluzione (gradualismo e “saltazione”, selezione ed evoluzione delle novita’ evolutive, tassi di evoluzione); - cenni di evoluzione umana e diversita’ (le evidenze fossili, l’origine delle popolazioni umane moderne, variazione genetica nelle popolazioni umane).

Scritta o, su specifica richiesta dllo studente, orale

Livello di apprendimento dei contenuti del corso; capacità di collegare in modo critico le diverse parti del corso.

Mark Ridley, Evoluzione. : McGraw Hill, 2006 John H. Relethford, Genetica delle Popolazioni umane. : Casa Editrice Ambrosiana, 2013 Matthew B. Hamilton, Population Genetics. : Wiley-Blackwell Ed., 2009

Appunti dalle lezioni