Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
GEOLOGIA E GEOLOGIA TECNICA ORD. 2009

Stratigraphy

6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 40 0 16 68

Periodo

AnnoPeriodo
I anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
03/03/201414/06/2014

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteDiscipline geologiche e paleontologicheGEO/026


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. PRETO NEREOGEO/02Dipartimento di Geoscienze

Altri Docenti

Non previsti

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste

Bollettino

Conoscenze di geologia del sedimentario e sedimentologia del clastico; conoscenze di base di chimica.

Lo studente acquisirà le nozioni di sedimentologia dei carbonati sufficienti a studiare la stratigrafia e architettura deposizionale di un corpo carbonatico; apprenderà un metodo di analisi delle microfacies carbonatiche; acquisirà le basi della interpretazione geologica di linee sismiche.

Il corso si compone di lezioni teoriche ed esercitazioni. La parte teorica, svolta attraverso lezioni frontali in aula, fornisce le basi per la comprensione dei temi del corso. La parte di esercitazioni consiste nello studio di microfacies carbonatiche al microscopio, e comprende esercizi in cui lo studente è chiamato a risolvere problemi geologici complessi (es.: stratigrafia e evoluzione paleoambientale di una successione carbonatica, oppure ricostruzione della storia diagenetica di una piattaforma carbonatica) sulla base di una ricca collezione di sezioni sottili ad hoc. Inoltre, sono previste esercitazioni sulla interpretazione di linee sismiche.

Il corso comprende i seguenti contenuti: - Ciclo del carbonio negli oceani e basi di oceanografia fisica; - Precipitazione dei carbonati come processo chimico e biologico; - Genesi delle piattaforme carbonatiche e dei depositi carbonatici di mare profondo; - Tipi di piattaforma carbonatica, loro architetture deposizionali e stratigrafia dinamica; - Elementi di una microfacies carbonatica e loro riconoscimento al microscopio; - Diagnesi dei carbonati e ricostruzione di storie diagenetiche; - Dolomitizzazione; - Geochimica isotopica applicata a problemi di diagenesi dei carbonati; - Interpretazione geologica di linee sismiche; - Stratigrafia sequenziale dei carbonati.

Esame scritto.

Apprendimento dei contenuti del corso; capacità di risolvere problemi relativi alla analisi di microfacies carbonatiche e alla interpretazione sismica.

Tucker and Wright, Carbonate Sedimentology. : Blackwell, 1990 Demicco and Hardie, Sedimentary structures and early diagenetic features of shallow marine carbonate deposits. : SEPM, 1994 Schlager, Carbonate sedimentology and sequence stratigraphy. : SEPM, 2005 Flügel, Microfacies of carbonate rocks. Berlin-Heidelberg (Germany): Springer-Verlag, 2004

Le lezioni e gli esercizi sono resi disponibili in anticipo dal docente in aula oppure possono essere scaricati, tramite accesso protetto, al sito http://www.geoscienze.unipd.it/personal/preto-nereo/didattica. Le sezioni sottili sono disponibili presso l'aula microscopi. Risulta utile la seguente risorsa internet: http://carbonateworld.com/home.html