Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
SCIENZE DELLA NATURA

DM270
SCIENZE DELLA NATURA

Sviluppo ed evoluzione degli organismi

9

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 64 0 16 102

Periodo

AnnoPeriodo
II anno1 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano
Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201325/01/2014

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteDiscipline biologicheBIO/054
caratterizzanteDiscipline biologicheBIO/065


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof.ssa MANNI LUCIABIO/06Dipartimento di Biologia

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
Prof. FUSCO GIUSEPPEAffidamento direttoBIO/05Dipartimento di Biologia

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste

Bollettino

Conoscenze di base di embriologia, ecologia ed evoluzione.

Durante il corso lo studente dovrà acquisire le basi fondamentali dei processi dello sviluppo e dei meccanismi dell’evoluzione, con particolare attenzione alle loro interazioni con l’ambiente. Dovrà inoltre conoscere nozioni su principi e applicazioni dell’integrazione delle due discipline.

Lezioni frontali in aula Esercitazioni: Fecondazione e primi stadi di sviluppo in vivo; organogenesi e differenziamento degli organi in diversi modelli (1/2 CFU tipo C) Esercitzi in aula: Applicazioni di modelli matematici di evoluzione fenotipica (1/2 CFU tipo B)

Aspetti generali dello sviluppo Cellule staminali e clonazione Geni e sviluppo Evoluzione dei processi di sviluppo (evo-devo) Plasticità dello sviluppo: fattori ambientali per un normale sviluppo Come gli agenti ambientali agiscono su processi molecolari dello sviluppo Teratogenesi: attacchi ambientali allo sviluppo Agenti ambientali che provocano alterazioni endocrine durante lo sviluppo Struttura della teoria dell’evoluzione Lineamenti di una nuova sintesi estesa Origine, struttura e ruolo della variazione fenotipica Interazioni tra processi di sviluppo e processi evolutivi Evolvability Macroevoluzione

prova orale

Conoscenza del programma svolto durante le lezioni frontali.

Ferraguti M. & Castellacci C., Evoluzione: modelli e meccanismi. : Pearson, 2011 Gilbert S.F. & Epel D., Ecological Developmental Biology. : Sinauer, 2008

Ausili didattici Gilbert S.F. 2010. Developmental Biology (IX ed.). Sinauer Futuyma D.J., 2008. L’evoluzione. Zanichelli

Conoscenze di base di embriologia, ecologia ed evoluzione.

Durante il corso lo studente dovrà acquisire le basi fondamentali dei processi dello sviluppo e dei meccanismi dell’evoluzione, con particolare attenzione alle loro interazioni con l’ambiente. Dovrà inoltre conoscere nozioni su principi e applicazioni dell’integrazione delle due discipline.

Lezioni frontali in aula Esercitazioni: Fecondazione e primi stadi di sviluppo in vivo; organogenesi e differenziamento degli organi in diversi modelli (1/2 CFU tipo C) Esercitzi in aula: Applicazioni di modelli matematici di evoluzione fenotipica (1/2 CFU tipo B)

Aspetti generali dello sviluppo Cellule staminali e clonazione Geni e sviluppo Evoluzione dei processi di sviluppo (evo-devo) Plasticità dello sviluppo: fattori ambientali per un normale sviluppo Come gli agenti ambientali agiscono su processi molecolari dello sviluppo Teratogenesi: attacchi ambientali allo sviluppo Agenti ambientali che provocano alterazioni endocrine durante lo sviluppo Struttura della teoria dell’evoluzione Lineamenti di una nuova sintesi estesa Origine, struttura e ruolo della variazione fenotipica Interazioni tra processi di sviluppo e processi evolutivi Evolvability Macroevoluzione

prova orale

Conoscenza del programma svolto durante le lezioni frontali.

Ferraguti M. & Castellacci C., Evoluzione: modelli e meccanismi. : Pearson, 2011 Gilbert S.F. & Epel D., Ecological Developmental Biology. : Sinauer, 2008

Ausili didattici Gilbert S.F. 2010. Developmental Biology (IX ed.). Sinauer Futuyma D.J., 2008. L’evoluzione. Zanichelli