Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
INFORMATICA ORD. 2011


8

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 48 16 0 136

Periodo

AnnoPeriodo
II anno1 semestre

Frequenza

Facoltativa

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201424/01/2015

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteDiscipline informaticheINF/018


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. SPERDUTI ALESSANDROINF/01Dipartimento di Matematica

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
Dott. MEZZETTI ENRICOContrattoN.D.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Nozioni di logica.

Questo corso fornisce i concetti fondamentali della teoria degli automi e dei linguaggi formali, mostrando la loro applicazione ai compilatori. Inoltre, introduce le nozioni di indecidibilita' e intrattabilita'.

Lezioni frontali ed esercizi in classe.

Gli argomenti principali del corso sono: Parte 1: linguaggi regolari e analisi lessicale (3 cfu) -- automi a stati finiti -- espressioni e linguaggi regolari -- analisi lessicale Parte 2: linguaggi liberi da contesto e analisi sintattica (3 cfu) -- grammatiche e linguaggi liberi dal contesto -- automi a pila -- analisi sintattica: parsers top-down (LL) e bottom-up (LR) Parte 3: indecidibilita' e intrattabilita' (2 cfu) -- macchine di Turing -- concetto di indecidibilita' -- problemi intrattabili -- classi P e NP

Scritto e orale.

Lo scritto contiene alcune domande che consentono di valutare il livello di apprendimento delle nozioni impartite durante il corso. Sono poi presenti esercizi di costruzione di automi e di grammatiche formali.

Alfred V. Aho, Monica S. Lam, Ravi Sethi, Jeffrey D. Ullman, Compilers: Principles, Techniques, and Tools (2nd Edition). : Addison-Wesley, 2006 J. E. Hopcroft, R. Motwani, J. D. Ullman, Automi, Linguaggi e calcolabilita'. : Addison Wesley, 2003

Vengono rese disponibili le trasparenze usate a lezione.

Nozioni di logica.

Questo corso fornisce i concetti fondamentali della teoria degli automi e dei linguaggi formali, mostrando la loro applicazione ai compilatori. Inoltre, introduce le nozioni di indecidibilita' e intrattabilita'.

Lezioni frontali ed esercizi in classe.

Gli argomenti principali del corso sono: Parte 1: linguaggi regolari e analisi lessicale (3 cfu) -- automi a stati finiti -- espressioni e linguaggi regolari -- analisi lessicale Parte 2: linguaggi liberi da contesto e analisi sintattica (3 cfu) -- grammatiche e linguaggi liberi dal contesto -- automi a pila -- analisi sintattica: parsers top-down (LL) e bottom-up (LR) Parte 3: indecidibilita' e intrattabilita' (2 cfu) -- macchine di Turing -- concetto di indecidibilita' -- problemi intrattabili -- classi P e NP

Scritto e orale.

Lo scritto contiene alcune domande che consentono di valutare il livello di apprendimento delle nozioni impartite durante il corso. Sono poi presenti esercizi di costruzione di automi e di grammatiche formali.

Alfred V. Aho, Monica S. Lam, Ravi Sethi, Jeffrey D. Ullman, Compilers: Principles, Techniques, and Tools (2nd Edition). : Addison-Wesley, 2006 J. E. Hopcroft, R. Motwani, J. D. Ullman, Automi, Linguaggi e calcolabilita'. : Addison Wesley, 2003

Vengono rese disponibili le trasparenze usate a lezione.