Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
SCIENZE STATISTICHE

Teoria e prassi della ricerca sociale

8

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 56 0 0 69

Periodo

AnnoPeriodo
II anno2 trimestre

Frequenza

Facoltativa

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

No results found

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzante Nessun ambitoSECS-S/058


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. FABBRIS LUIGIN.D.

Altri Docenti

Non previsti

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste

Bollettino

Aver sostenuto l'esame di Indagini campionarie

o Far acquisire ordine mentale nella progettazione e gestione di ricerche sociali basate sul metodo dell’indagine statistica, individuando obiettivi e metodi coerenti con gli obiettivi e con le condizioni della società cui si applicano. o Far acquisire capacità decisionali nella progettazione e gestione di ricerche multi-obiettivo basate su indagini statistiche e su rilevazioni su testimoni privilegiati. Le rilevazioni sono di tipo esaustivo o campionario, con o senza l’impiego di rilevatori, con questionari di tipo cartaceo o informatizzato. o Far acquisire abilità nel controllo dell’errore extra-campionario nelle indagini dirette, e, in modo particolare, nella misura e nella riduzione delle mancate risposte e dell’errore di risposta. o Far acquisire linguaggio e forma mentis ai fini della rilevazione statistica di dati e della comunicazione dei risultati di proprie ricerche.

La maggior parte del corso è composta di lezioni di tipo tradizionale, anche se il metodo didattico è partecipato con gli studenti. Altri temi saranno presentati, sotto forma di seminari, da esperti di servizi statistici pubblici e di aziende private che raccolgono dati con metodi di rilevazione diretta.

Il corso è diviso in quattro moduli didattici: A. Epistemologia, metodologia e tecniche della ricerca sociale: (a) gli obiettivi della scienza; (b) scienza e metodi per la conoscenza; (c) i principali approcci conoscitivi nelle scienze sociali; (d) i problemi di metodo nelle scienze sociali. B. La rilevazione di informazioni tramite testimoni privilegiati: (a) la rilevazione Delphi e altri metodi basati su esperti; (b) Il focus group e i metodi di rilevazione basati sull’interazione con i testimoni privilegiati. C. Il controllo della qualità dei dati: (a) Piani per la misura della qualità dei dati; Criteri di aggiustamento delle stime. D. La progettazione di rilevazioni campionarie speciali: (a) Snowball sampling e altri campionamenti adattivi; (b) Metodi di rilevazione di argomenti imbarazzanti su vasta scala.

L'esame è orale e pratico. La parte pratica, da svolgere in coppia con un/a altro/a studente/ssa, consisterà nel produrre un rapporto scritto concernente un progetto di indagine su un argomento concordato con il docente ufficiale.

(si veda "modalità d'esame")

CONTENUTO NON PRESENTE

Dispense del corso (disponibili gratuitamente iscrivendosi al sito del Dipartimento). BERNARDI L. (2005), Percorsi di ricerca sociale, Carocci, Roma, capp.1,2,4. CORBETTA P. (1999), Metodologia e tecniche della ricerca sociale, Il Mulino, Bologna, capp. 1,3,4. FABBRIS L., D’OVIDIO F.D, PACINELLI A., VANIN C. (2008) Profili professionali di addetti alle risorse umane sulla base di due panel giustapposti di esperti Delphi-Shang. In: FABBRIS L. (a cura di) Modelli e metodi per la ricerca su professioni e competen-ze. Definire figure professionali per comporre proposte di formazione, Cleup, Padova. FABBRIS L. (1991) Problemi statistici nella utilizzazione di dati rilevati presso testimoni pri-vilegiati. In: FABBRIS L. (a cura di) Rilevazioni per campione delle opinioni degli ita-liani, SGE Editoriali, Padova: 89-115. GOODMAN L.A. (1961) Snowball sampling, Annals of Mathematical Statistics, 32: 148–170.