Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
BIOTECNOLOGIE ORD. 2011


8

Piano di studio MEDICO

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 56 0 16 102

Periodo

AnnoPeriodo
III anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
02/03/201512/06/2015

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
affine/integrativo Nessun ambitoBIO/148


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof.ssa DEBETTO PATRIZIABIO/14DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL FARMACO - DSF

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
Dott. DE MARTIN SARAAffidamentoBIO/14DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL FARMACO - DSF

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino


Il corso si propone di fornire allo studente: 1) le nozioni fondamentali circa i principi che regolano le interazioni dei farmaci con l’organismo, sia sotto l’aspetto farmacodinamico (meccanismo d’azione) che farmacocinetico (assorbimento, distribuzione ed eliminazione); 2) le nozioni fondamentali sulle principali tipologie e modalità di insorgenza degli effetti tossici degli xenobiotici, sui relativi meccanismi d’azione (a livello cellulare e/o molecolare) e sulle principali manifestazioni cliniche delle reazioni avverse agli xenobiotici.


Introduzione alla Farmacologia • Definizione e scopi della Farmacologia; l’evoluzione della Farmacologia nell’era biotecnologica • Definizione di farmaco; origine dei farmaci; farmaci chimici e farmaci biotecnologici; proprietà chimico-fisiche dei farmaci; principi attivi e specialità medicinali; sistemi di classificazione dei farmaci • Ricerca e sviluppo di nuovi farmaci (farmaci chimici e farmaci biotecnologici) Farmacodinamica • Meccanismo d'azione dei farmaci: non specifico e specifico • I bersagli molecolari dei farmaci: effettori e recettori per ligandi endogeni • Aspetti quantitativi dell’interazione farmaco-recettore: curva concentrazione-occupazione; definizione di affinità • Dall’interazione farmaco-recettore all’effetto: teoria dell’occupazione e sue modificazioni; curva dose-effetto graduale; definizione di potenza ed efficacia/attività intrinseca • Definizione di farmaco agonista totale, agonista parziale, agonista inverso ed antagonista; tipi di antagonismo tra farmaci • La variabilità biologica nella risposta interindividuale ai farmaci e lo studio delle risposte quantali: curva dose-risposta quantale; definizione di DE50, DT50 e DL50; definizione di selettività e sicurezza; parametri terapeutici (indice terapeutico, margine di sicurezza, finestra terapeutica) • Organizzazione molecolare e funzionale e trasduzione del segnale delle principali superfamiglie di recettori per ligandi endogeni: i recettori ionotropici; i recettori accoppiati alle proteine G; i recettori accoppiati a tirosin chinasi e a guanilato ciclasi; i recettori per l’adesione cellulare; i recettori intracellulari • Modulazione dell’attività dei recettori: i fenomeni di adattamento recettoriale (desensitizzazione/down-regulation; up-regulation) e le loro conseguenze farmacologiche (tolleranza, dipendenza; effetti “rimbalzo”) Farmacocinetica qualitativa • Modalità di passaggio dei farmaci attraverso le membrane biologiche • Vie di somministrazione; assorbimento; biodisponibilità • Distribuzione; legame alle proteine plasmatiche; passaggio dei farmaci attraverso barriere: barriera ematoencefalica, barriera ematoliquorale, barriera placentare • Biotrasformazione: reazioni enzimatiche di fase I e di fase II; detossificazione versus bioattivazione • Fattori ambientali che modificano la biotrasformazione dei farmaci: inibizione ed induzione farmaco-metabolica • Escrezione: renale; biliare • Interazioni tra farmaci: additività; sinergismo; potenziamento • Le reazioni avverse ai farmaci (ADR): reazioni di tipo A e tipo B; relazioni tra effetti terapeutici e tossici dei farmaci basati su differenti meccanismi d’interazione recettore/effettore Principi di Farmacogenomica • Fattori genetici alla base della variabilità biologica interindividuale nella risposta ai farmaci • I polimorfismi dei geni che codificano per proteine bersaglio dei farmaci (recettori/effettori) e per enzimi biotrasformanti i farmaci Principi di Tossicologia generale • Definizione e scopi della Tossicologia • Definizione di sostanza tossica • Fattori che influenzano la risposta tossica agli xenobiotici • Descrizione e terminologia degli effetti tossici: effetti acuti e cronici; effetti reversibili e irreversibili; effetti locali e sistemici • Meccanismi di danno cellulare • Effetti tossici speciali: cancerogenesi chimica; teratogenesi chimica; reazioni idiosincrasiche Tossicità a livello di organi e sistemi • Immunotossicità: reazioni allergiche e reazioni autoimmuni; immunosoppressione • Neurotossicità • Epatotossicità • Nefrotossicità



HP Rang, MM Dale, JM Ritter, RJ Flower, G Henderson, Farmacologia. Milano: Elsevier Masson S.r.l, 2012 CL Galli, E Corsini, M Marinovich, Tossicologia. Padova: Piccin Nuova Libraria S.p.A., 2008 R Paoletti, S Nicosia, F Clementi, G Fumagalli, Farmacologia generale e molecolare. Torino: UTET S.p.A. Divisione Scienze Mediche, 2012