Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
STATISTICA E GESTIONE DELLE IMPRESE


8

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 56 0 0 69

Periodo

AnnoPeriodo
II anno1 semestre

Frequenza

Facoltativa

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201424/01/2015

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteStatistico, statistico applicato, demograficoSECS-S/038


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. PACCAGNELLA OMARSECS-S/03Dipartimento di Scienze Statistiche

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
Prof. DI FONZO TOMMASOIstituzionaleSECS-S/03Dipartimento di Scienze Statistiche

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

L’insegnamento di "Statistica Economica" ha come prerequisito l’insegnamento di "Statistica 1" e come propedeuticità "Istituzioni di Analisi Matematica 1".

Gli obiettivi del corso sono: (i) introdurre gli studenti alla comprensione delle basilari questioni di 'misura' delle grandezze economiche, delle loro variazioni nel tempo e nello spazio, delle loro caratteristiche distributive; (ii) guidarli all’uso degli strumenti idonei a questi scopi, sia presentandone principi e proprietà salienti (di massima muovendo da casi/problemi per motivare e illustrare metodi e strumenti), sia abituandoli a impiegarli in maniera appropriata in problemi applicativi piuttosto semplici, ma realistici.

Il corso verrà erogato per mezzo di lezioni frontali, sia teoriche sia con esercizi su dati reali. La frequenza alle lezioni, seppure non obbligatoria, è vivamente consigliata.

1. Introduzione: - operatori, fattori della produzione e circuito del reddito; - gli strumenti di acquisizione delle informazioni economiche. 2. La stima dei fattori produttivi: capitale materiale e lavoro. 3. I conti economici: - produzione, prodotto interno lordo, altri aggregati di contabilità nazionale; - il sistema dei conti economici; - i conti trimestrali. 4. I numeri indici: numeri indici dei prezzi e loro utilizzazioni in ambito economico, in particolare per misurare l'inflazione e produrre serie storiche di aggregati in termini reali. 5. Indici e misure di concentrazione/distribuzione e di risorse economiche; distribuzione del reddito, indicatori di disuguaglianza dei redditi e di povertà.

L’esame si svolge mediante una prova scritta alla quale accederanno gli studenti che avranno superato un pre-test di teoria.

La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla comprensione degli argomenti svolti e delle principali caratteristiche degli strumenti di 'misura' delle grandezze economiche presentati, sia in termini di concetto sia in termini di applicazione su dati reali.

Istat, I conti degli italiani. Edizione 2001. Bologna: Il Mulino, 2001 Siesto V., La contabilità nazionale Italiana. Il sistema dei conti del 2000. Bologna: Il Mulino, 1996 Alvaro G., Contabilità nazionale e statistica economica. Bari: Cacucci, 1995 Baldini M., Toso S., Diseguaglianza, povertà e politiche pubbliche. Bologna: Il Mulino, 2009 Guarini R., Tassinari F., Statistica economica. Problemi di metodi e di analisi. Bologna: Il Mulino, 2000 Predetti A., I numeri indici. Teoria e pratica dei confronti temporali e spaziali. Milano: Giuffrè, 2006

Documentazione ufficiale dell'ISTAT, scaricabile dal sito. Altro materiale didattico verrà reso disponibile durante lo svolgimento dell’insegnamento.