Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
BIOLOGIA


7

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 40 0 32 31

Periodo

AnnoPeriodo
II anno1 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201523/01/2016

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
baseDiscipline biologicheBIO/011
baseDiscipline biologicheBIO/066


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof.ssa CIMA FRANCESCABIO/06Dipartimento di Biologia

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Esercitatore
Dott.ssa MARCETA TIHANA

Bollettino

Sono considerati propedeutici gli insegnamenti di "Fondamenti di Biologia" e di "Biochimica".

Il corso ha come obiettivo prendere in esame l’organizzazione delle cellule anche alla luce dei processi evolutivi che hanno portato alla comparsa di procarioti ed eucarioti e alla diversa organizzazione tra gli eucarioti. Si intende mettere in evidenza le strutture della cellula, le principali caratteristiche fenotipiche, le interazioni funzionali, le modalità di comunicazione, i diversi meccanismi con i quali essa organizza le sue strutture molecolari, utilizza e trasforma le sostanze energetiche, si riproduce con un flusso continuo di informazioni coordinate, regola la vita e la morte. Nelle esercitazioni verranno prese in esame e applicate le caratteristiche e l’uso di vari tipi di microscopio, l’osservazione delle strutture cellulari nei vari tipi di tessuto e l'apprendimento di alcune tecniche istologiche classiche.

Le lezioni frontali sono tenute in aula con l'ausilio di file pdf. Il materiale didattico è reso disponibile in una piattaforma elearning. Al termine di ogni argomento viene fornito agli studenti un test di autovalutazione. Le esercitazioni pratiche di laboratorio prevedono a) la conoscenze di varie tecniche microscopiche (microscopi ottico, a fluorescenza, confocale, elettronici a trasmissione e a scansione), b) l’utilizzo della microscopia ottica per l’analisi delle strutture istologiche (tessuto epiteliale, connettivo, muscolare e nervoso), c) l'allestimento di preparati citologici e istologici con diversi metodi di colorazione (preparati in vivo e materiale fissato. Anche in questo caso per ciascun argomento trattato viene fornito un test di autovalutazione.

Proprietà fondamentali delle cellule. Origine delle cellule ed evoluzione del metabolismo energetico. Teoria cellulare. Cellula procariotica. Organizzazione interna della cellula eucariotica: caratteristiche generali, forma e dimensioni, origine ed evoluzione. Organizzazione cellulare. Pluricellularità. Membrana cellulare: componenti chimiche e struttura. Plasmalemma. Formazione e riciclaggio delle membrane. Trasporti di membrana. Esocitosi ed endocitosi. Potenziali di membrana. Citoscheletro: organizzazione e funzioni della rete interattiva di filamenti proteici. Microtubuli. Microfilamenti. Motilità cellulare. Interazioni cellula-matrice extracellulare. Adesione delle cellule al substrato. Adesione delle cellule con altre cellule. Nucleo: organizzazione ed elementi costitutivi. Nucleolo. Organizzazione della cromatina. Riproduzione cellulare. Scissione cellulare e fenomeni di sessualità nei procarioti. Mitosi e meiosi. Ciclo cellulare. Gametogenesi. Sintesi proteica. Glicosilazione delle proteine. Comunicazione cellulare: tipi di molecole informazionali e vie di trasduzione del segnale. Morte cellulare. Necrosi e apoptosi. Induzione intrinseca ed estrinseca dell’apoptosi. Riconoscimento di cellule e corpi apoptotici. Sistema immunitario.

Test scritto con domande a scelta multipla e riconoscimento con descrizione di preparati istologici.

Il test prevede 3 parti con specifica valutazione. La prima parte prevede 25 domande di Biologia Cellulare che coprono tutti gli argomenti trattati a lezione. La seconda parte prevede 10 domande di "Istologia" secondo quanto trattato durante le esercitazioni (caratteristiche dei tessuti, dei microscopi, delle tecniche istologiche). La terza parte riguarda il riconoscimento e l'accurata descrizione di tre sezioni istologiche. Le risposte sbagliate o non date e le descrizioni fuori tema sono considerate nulle. Per le risposte multiple si considerano validità parziali. Il voto finale è espresso in trentesimi.

Calloni, Istologia. Firenze: Giunti, 2007 De Leo et al., Biologia e Genetica. Napoli: EdiSES, 2013 Karp, Biologia Cellulare e Molecolare. Napoli: EdiSES, 2011 Bonfanti et al., Citologia e Istologia. Napoli: Idelson-Gnocchi, 2010 Dalle Donne et al., Istologia ed Elementi di Anatomia Microscopica. Napoli: EdiSES, 2011

Dispense del docente, materiale di approfondimento, informazioni sugli appelli d’esame nella piattaforma elearning accessibile con password fornita dal docente all’inizio delle lezioni.