Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
SCIENZE NATURALI


8

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 52 0 24 124

Periodo

AnnoPeriodo
II anno1 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201523/01/2016

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
baseDiscipline naturalisticheBIO/018


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof.ssa TREVISAN RENATABIO/01Dipartimento di Biologia

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Esercitatore
Dott.ssa POGGI CLAUDIA
Dott.ssa TONDELLO ALESSANDRA

Bollettino

Aver sostenuto l'esame di BIOLOGIA CELLULARE E ISTOLOGIA ed aver acquisito le conoscenze fondamentali sulla cellula

Una preparazione di base sulla struttura delle cellule, i tessuti vegetali e una buona conoscenza sulla forma e funzione delle piante, sulla loro riproduzione (sessuata e vegetativa) e su alcuni aspetti fondamentali della loro ecofisiologia.

Nel corso sono previste 52 ore di lezioni frontali per esporre tutto il programma e 24 ore di esercitazioni pratiche in laboratorio; 10 titoli per analizzare al microscopio ottico vari preparati con materiale fresco, sezionato e colorato dagli studenti e infine sui vetrini già pronti e fissati.

Cellule vegetali: Vacuolo funzioni e suoi contenuti, prodotti del metabolismo secondario. Microcorpi. Origine, divisione e destino dei plastidi: ezio-cloro-cromo-amilo-leucoplasti e loro possibili interconversioni. Parete cellulare: composizione chimica, architettura, proprietà chimico-fisiche, biogenesi; parete primaria, secondaria e terziaria e sue modificazione: lignificazione, cutinizzazione, suberificazione e mineralizzazione . Aggregati cellulari e veri tessuti. Tessuti: meristematici, tegumentali, parenchimatici, conduttori, meccanici e secretori. Accrescimento embrionale e differenziamento cellulare. Struttura e funzione delle Cormofite. Radice: organografia e anatomia in struttura primaria e secondaria. Fusto: organografia e anatomia in struttura primaria e secondaria. Foglia: ontogenesi, organografia, anatomia e fillotassi. Ciclo ontogenetico, fiore e riproduzione sessuale, frutto e seme. Biodiversità e classificazione dei vegetali, cenni dei vari taxa e loro rapporto evolutivo come momenti di differenziazione cellulare e dei tessuti.

Prova pratica, riconoscimento di uno o più preparati vegetali fissati (sezione di fusto, foglia o radice) al microscopio e una Prova orale per verificare se il candidato ha acquisito le conoscenze ritenute essenziali per il corso.

La valutazione dello studente si basa principalmente: durante la prova pratica sull'essere in grado di riconoscere una sezione di fusto, foglia o radice, in struttura primaria o secondaria di gimnosperma, monocotiledone o dicotiledone; nella prova orale sul saper collegare le nozioni di citologia con quelle di istologia e di organografia. Fondalmentelmente ci si basa sulla comprensione degli argomenti svolti, sull'acquisizione dei concetti di base, le metodologie proposte e sulla capaciatà di applicarli in modo autonomo e consapevole.

Mauseth J.D, -BOTANICA Parte Generale. : C. E. Idelson-Gnocch, 2006 G. Pasqua, G. Abbate e C. Forni, Botanica generale e diversità vegetale. : Piccin Ed, 2015