Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
ASTRONOMIA ORD. 2010


6

AstroMundus

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 48 0 0 85

Periodo

AnnoPeriodo
I anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Inglese

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
27/02/201709/06/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteAstronomico-teoricoFIS/056


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. FRANCESCHINI ALBERTOFIS/05Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino




. Evidenze sulla struttura su grande scala dell’universo Proprieta’ generali e strutturali dell’universo. Distribuzione su grande scala delle galassie. Funzioni di correlazione angolari e spaziali. Correlazioni di ordine due e superiore. Relazione di Limber. Power-spectrum delle strutture cosmiche. Relazioni tra power-spectrum e ?(r). Osservazioni della struttura su grande scala. Spettro iniziale delle perturbazioni. Mapping 3D di galassie e Nuclei Attivi. Altre statistiche. Counts-in-cells. Cenni alla struttura frattale e topologica dell’universo. 2. Deviazioni da omogeneita’ e isotropia nella metrica RW. Effetti del lensing gravitazionale e sue applicazioni. Risultato newtoniano e correzione relativistica. Potenziali della lente. Lente puntiforme e distribuzioni sferiche isoterme. Raggio di Einstein. Sezioni d’urto di lensing. Effetto del lensing sui ritardi temporali. Caustiche. Osservazioni del lensing gravitazionale ed applicazioni cosmologiche. Stima delle masse degli ammassi di galassie. Stima della costante H0. Effetti della costante cosmologica L nelle statistiche del lensing. 3. Evoluzione cosmologica di perturbazioni nel fluido cosmico. Evoluzione cosmologica di perturbazioni nelle varie componenti del fluido cosmico. Equazioni generali in un universo statico e in uno in espansione. Evoluzione in un universo dominato dalla materia. Hubble drag. Relazione tra perturbazioni e campi di velocita’. Vincoli sui parametri cosmologici dallo studio dei moti su grande scala. 4. Struttura generale dell’universo: moti peculiari di galassie e strutture. La legge di Hubble, determinazione delle distanze cosmiche. Deviazioni dalla legge di Hubble, velocita’ peculiari nel cosmo. Informazioni sulla struttura dal campo di velocita’. Origine dei moti su grande e piccola scala. 5. Breve storia termica dell’universo Contenuto di materia e radiazione nell’universo. Densita’ di energia. Universi dominati dalla radiazione. Epoche della ricombinazione e dell’equivalenza. Tempi scala dell’evoluzione cosmica. Entropia cosmica per barione. Nucleosintesi primordiale 6. Struttura generale dell’universo: la Radiazione Cosmica nelle Microonde Scoperta della CMB. Osservazioni da terra e dallo spazio. COBE & WMAP. Origine della CMB. Proprieta’ spaziali, isotropia della CMB. Strutturazione angolare della radiazione. Origine delle fluttuazioni d’intensita’. Processi fisici operanti sulle grandi scale. Fluttuazioni sulle scale angolari intermedie. Contributi di sorgenti alle anisotropie sulle piccole scale (effetto SZ, sorgenti cosmiche). Vincoli dalla CMB sui parametri cosmologici. Spettro della CMB. Proprieta’ spettrali, distorsioni spettrali. Effetto Sunyaev-Zeldovich da plasmi caldi. Limiti osservativi alle distorsioni spettrali e loro implicazioni. 7. Universo primordiale, Big Bang, transizioni di fase, inflazione Il problema degli orizzonti cosmici. Propagazione dell’informazione e visibilita’ dell’universo. Singolarita’ del Big Bang. Tempo di Planck. Il problema della quantizzazione della gravita’ Cenni al modello standard delle particelle elementari. Interazioni fondamentali. Transizioni di fase in cosmologia. L’epoca delle transizioni di fase. Problemi del modello standard Big Bang. Problema della costante cosmologica. Problema dell’orizzonte. Problema della piattezza. Inflazione cosmica e sue soluzioni dei problemi. Cenno al Principio Antropico. 8. Origine ed Evoluzione della Struttura su Grande Scala Spettro di potenza primordiale. Componenti di Materia Oscura (DM), calda e fredda. Scale e masse dell'orizzonte. Spettro invariante in scala. Free-streaming della DM. Stagnazione. Funzione di trasmissione nel regime linear



CONTENUTO NON PRESENTE