Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
BIOLOGIA EVOLUZIONISTICA ORD. 2009


6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 40 0 16 94

Periodo

AnnoPeriodo
I anno1 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201620/01/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteDiscipline del settore biodiversit e ambienteBIO/065
affine/integrativo Nessun ambitoBIO/051


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof.ssa MAZZOLDI CARLOTTABIO/06Dipartimento di Biologia

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Esercitatore
Dott.ssa LOCATELLO LISA

Bollettino

Nessuno

Il corso si propone di analizzare le relazioni tra struttura, funzione, adattamento ed evoluzione nei diversi taxa animali e presentare alcuni dei metodi, qualitativi e quantitativi, utilizzati per lo studio di queste problematiche. Al termine del corso, lo studente avrà acquisito le basi teoriche e i moderni metodi di studio delle relazioni struttura/funzione e dell’evoluzione della variabilità morfologica. Sarà quindi in grado di impostare autonomamente uno studio finalizzato alla comprensione dell’evoluzione di tratti morfologici

Il corso è composto da lezioni frontali e laboratori. Le lezioni frontali forniranno le basi teoriche sulle relazioni struttura/funzione attraverso esempi a diversi livelli di organizzazione, e sui metodi di studio dell’evoluzione di tratti morfologici. Le attività di laboratorio consentiranno di applicare a diversi casi di studio i metodi introdotti durante le lezioni frontali. In particolare verranno applicati metodi qualitativi e quantitativi e analisi di morfometria geometricaper lo studio di strutture morfologiche, proponendo allo studente la raccolta diretta di dati su campioni o l’elaborazione di dati già disponibili. Verrà inoltre applicato il metodo comparativo dei contrasti indipendenti su un caso di studio, utilizzando uno dei più usati programmi di analisi comparative (Mesquite). I laboratori si svolgeranno nei laboratorio didattici e in aula informatica.

Le relazioni tra struttura, funzione, adattamento ed evoluzione nei diversi taxa animali verranno analizzate utilizzando esempi riguardanti i diversi livelli di organizzazione morfologica: cellula, tessuto, organo, apparato, organismo. La prima parte del corso tratterà di concetti introduttivi alla morfologia funzionale e comparata. Verranno presentate le relazioni forma, dimensioni e prestazioni; relazioni allometriche; omologia e analogia; vincoli fisici, ontogenetici e filogenetici. Verranno quindi approfondite le relazioni struttura-funzione, con esempi a livello cellulare, di tessuto, organo ed apparato. Verrà approfondita la variabilità interspecifica e intraspecifica (interpopolazione ed intrapopolazione) in relazione all’ambiente. Dal punto di vista metodologico, verranno introdotti: le metodologie e principali tecniche di raccolta di dati qualitativi e quantitativi; le analisi di morfometria geometrica, i metodi di analisi comparativa come strumento per studiare l’evoluzione, con particolare attenzione al metodo dei contrasti indipendenti. Verranno proposte attività pratiche per l’analisi di dati qualitativi e quantitativi, di morfometria geometrica e le analisi comparative.

L’esame è costituito da una prova scritta con tre domande aperte

Le prime due domande dell’esame vertono su due argomenti di lezione, e consentiranno di valutare la preparazione teorica dello studente. La terza domanda è costituita da un caso di studio e consentirà di valutare le capacità critiche e di rielaborazione dello studente nell’affrontare direttamente un caso di studio, mettendo a frutto le conoscenze acquisite.

Campbell et al.,, Meccanismi dell'evoluzione e diversità animale.. Bologna: Zanichelli, 2004 Pough FH, Heiser JB, McFarland WN, Biologia evolutiva e comparata dei vertebrati. : Casa Editrice Ambrosiana, 2001

Non sono disponibili testi che comprendano tutti gli argomenti trattati. I testi consigliati sono testi di supporto. Tutto il materiale didattico utilizzato per le lezioni, cosi' come gli articoli di approfondimento sono disponibili nella piattaforma Moodle.