Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
BIOLOGIA MOLECOLARE


5

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 32 0 16 0

Periodo

AnnoPeriodo
III anno1 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201620/01/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
altre attivita' Nessun ambitoBIO/102
altre attivita' Nessun ambitoBIO/112
altre attivita' Nessun ambitoBIO/181


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof.ssa ROMUALDI CHIARABIO/11Dipartimento di Biologia

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Esercitatore
Dott. MARTINI PAOLO

Bollettino

Conoscenze di base di Bioinformatica (banche dati e cenni di programmazione), e conoscenze biologia molecolare, genetica e biochimica.

Il corso introdurrà i principali metodi e algoritmi per l’analisi delle sequenze di acidi nucleici e di proteine. Inoltre permetterà allo studente di avere una panoramica generale dell’utilizzo crescente della bioinformatica nelle varie discipline biologiche. Il corso intende formare studenti che abbiano la capacità critica e l’indipendenza scientifica nell’utilizzo dei principali metodi bioinformatici.

Il corso prevede sia lezioni frontali che esercitazioni pratiche svolte al computer. Durante le esercitazioni lo studente dovrà presentare dei resoconti sui risultati ottenuti.

1. Analisi delle sequenze 1.1- Confronto tra sequenze, gli algoritmi globali e locali, misura di significatività statistica di un allineamento 1.2 Matrici di sostituzione (PAM, BLOSUM) e ricerca di una sequenza nei database pubblici, BLAST. 1.3 Allineamenti multipli, ClustalW, T-coffee e altri metodi; ricerca in banche dati con allineamenti multipli 1.4 Alberi filogenetici 2. Analisi Funzionali 2.1 - Ricerca di pattern e motivi funzionali in acidi nucleici e proteine (es. previsione delle proprietà funzionali delle proteine, siti di binding di fattori di trascrizione) 2.2 - Metodi di classificazione 2.3 - Introduzione alla system biology

L’esame sarà scritto. Il voto finale terrà conto anche del contributo (come bonus) dato dagli studenti durante le esercitazioni.

Si valuterà: 1) la comprensione dei metodi e degli algoritmi per l’analisi delle sequenze e l’analisi funzionale 2) la capacità di generalizzare e applicare i metodi proposti a casi studio presentati a esercitazione 3) la capacità critica di interpretazione dei risultati ottenuti

Stefano Pascarella e Alessandro Paiardini, Bioinformatica, dalla sequenza alla struttura delle proteine. Bologna: Zanichelli Editore, 2011

Le diapositive del corso sono interamente disponibili sul sito del Docente e sul sito E-learning.