Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
BIOLOGIA SANITARIA


8

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 56 0 16 120

Periodo

AnnoPeriodo
I anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
27/02/201709/06/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteDiscipline del settore biomedicoBIO/148


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Dott. QUINTIERI LUIGIBIO/14DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL FARMACO - DSF

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Lo studente deve possedere le nozioni fondamentali di chimica organica e biologica, anatomia e fisiologia dei mammiferi.

Comprensione dei principi fondamentali che regolano le interazioni dei farmaci e dei tossici con l’organismo, sia sotto l'aspetto farmacocinetico (assorbimento, distribuzione, metabolismo ed escrezione) che farmacodinamico (meccanismi d'azione).

Le forme didattiche utilizzate comprendono lezioni frontali e attività seminariali o laboratoriali

Definizioni di base ed ambiti di indagine della farmacologia e della tossicologia. Principi di cinetica dei farmaci e dei tossici. Passaggio dei farmaci e dei tossici attraverso le membrane biologiche: diffusione passiva; equazioni di Henderson-Hasselbalch; diffusione facilitata e trasporto attivo; i trasportatori delle famiglie ATP-binding cassette (ABC) e SoluteCarrier (SLC); transcitosi. Vie di somministrazione dei farmaci e vie di ingresso dei tossici: il processo di assorbimento; biodisponibilità; influenza di fattori tecnologici, chimico-fisici e fisiologici sulla biodisponibilità dei farmaci; eliminazione presistemica; interazioni tra farmaci in fase di assorbimento. Distribuzione dei farmaci e dei tossici: legame alle proteine plasmatiche; volume di distribuzione apparente; accesso dei farmaci e dei tossici al sistema nervoso centrale; la barriera emato-placentare. Il metabolismo degli xenobiotici: principali enzimi metabolizzanti gli xenobiotici e loro localizzazione e regolazione; conseguenze del processo di biotrasformazione sulla risposta biologica ai farmaci e ai tossici; differenze interspecie nel metabolismo degli xenobiotici; polimorfismi genetici e metabolismo degli xenobiotici. Interazione tra farmaci in fase di biotrasformazione: inibizione e induzione enzimatica. Escrezione dei farmaci e dei tossici per via renale, biliare e attraverso vie minori; interazioni tra farmaci in fase di escrezione. Le relazioni tempo-effetto; emivita. Principi di dinamica dei farmaci e dei tossici Bersagli molecolari d’azione dei farmaci e dei tossici; recettori per mediatori endogeni quali bersagli d’azione di farmaci e tossici; modalità di interazione farmaco-recettore; valutazione quantitativa dell’interazione farmaco-recettore; analisi delle curve dose-effetto; relazione tra interazione farmaco-recettore e risposta; agonisti, antagonisti, agonisti parziali e agonisti inversi; classificazione dei recettori sulla base del meccanismo di trasduzione del segnale; modulazione delle risposte recettoriali. Esempi di farmaci e tossici che interagiscono con le diverse tipologie di bersagli d’azione.

Prova scritta (appello di fine corso) o prova orale (appelli di recupero)

La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla conoscenza e sulla comprensione degli argomenti trattati durante il corso.

Clementi F, Fumagalli G, Farmacologia Generale e Molecolare. : UTET, IV edizione, 2012 Klaassen CD, Watkins III JB, Casarett & Doull Elementi di Tossicologia. : Casa Editrice Ambrosiana, 2013 Dorigo P, Farmacologia Generale. : CEDAM, III Ediz., 2006

Il corso si basa essenzialmente su appunti di lezione, monografie e review distribuite a lezione. I testi sotto elencati sono di utile consultazione.