Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
MATEMATICA ORD. 2011


6

Curriculum Generale

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 24 24 0 136

Periodo

AnnoPeriodo
I anno1 semestre

Frequenza

Facoltativa

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201620/01/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
affine/integrativo Nessun ambitoMAT/046


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. SAMBIN GIOVANNIMAT/01Dipartimento di Matematica

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

I prerequisiti matematici sono minimi e comunque ampiamente coperti dai corsi della laurea triennale. E' auspicabile una conoscenza anche sommaria di: storia della matematica, logica, teoria degli insiemi.

Utilizzando le diverse concezioni della matematica nel loro sviluppo storico, ci si propone di fornire una cornice concettuale in cui inserire le conoscenze tecniche specifiche e di stimolare una visione aperta e dinamica della matematica, utile ad ogni laureato in matematica e in particolare al futuro insegnante.

Si intende sollecitare la partecipazione attiva di ogni studente, allo scopo di mettere in moto la sua visione critica, oltre che l'apprendimento nozionistico. Quindi le lezioni tradizionali saranno accompagnate da discussioni in aula e anche relazioni su temi specifici tenute dagli studenti e preparate assieme al docente. L'esperienza ormai di parecchi corsi così impostati ci dice che davvero si raggiunge una interazione molto vivace tra i membri del gruppo (studenti e docente)

La concezione geometrica della matematica nell'antica Grecia da Pitagora ad Euclide; il metodo assiomatico di Euclide. Lo sviluppo dell'algebra nel medioevo e la nascita del calcolo infinitesimale. Nuovi aspetti della matematica dell'800: algebra, geometria, analisi. Le geometrie non-euclidee e il metodo assiomatico moderno. Evoluzione del concetto di funzione. Analisi delle strutture "madri": numeri naturali e numeri reali. Il problema dei fondamenti. Cantor, Dedekind, Peano. I paradossi della teoria degli insiemi e la "crisi dei fondamenti". Logicismo, intuizionismo, formalismo. La nascita dei computer. La pluralità delle proposte fondazionali di oggi. Matematica e computer.

Una relazione orale e scritta su un tema concordato viene preparata individualmente o a piccoli gruppi e tenuta durante il corso. Alternativamente, un esame orale finale valuta la conoscenza dei contenuti del corso e la capacità di collegarli.

Capacità di apprendere nozioni nuove ma soprattutto di valutare le nozioni di base da un punto di vista personale e critico.

CONTENUTO NON PRESENTE

Dispense fornite dal docente e vari libri di testo consigliati durante il corso.