Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
SCIENZE DELLA NATURA ORD. 2014


12

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 72 0 48 22

Periodo

AnnoPeriodo
I annoannuale

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201609/06/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteDiscipline biologicheBIO/056
caratterizzanteDiscipline biologicheBIO/026


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Dott. BONATO LUCIOBIO/05Dipartimento di Biologia

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
Dott.ssa VILLANI MARIACRISTINAAffidamento PTAN.D.

Attività di Supporto alla Didattica

Esercitatore
Dott. PERETTI EMILIANO

Bollettino

conoscenze di base su: geografia fisica del nord-est Italia; ecologia; anatomia, biologia e classificazione di Piante e Metazoi; evoluzione biologica e biogeografia.

Conoscenza di base della fauna, della flora e della vegetazione del territorio dell’Italia nord-orientale, in termini di composizione, diversità geografica in relazione alla diversità ambientale, processi di cambiamento.

- lezioni frontali in aula, con ausilio di supporti visivi, forniti in forma elettronica agli studenti - seminari di esperti di particolari gruppi di fauna e flora - attività di esplorazione e rilevamento di fauna, flora e vegetazione in natura, in siti e ambienti rappresentativi, mediante la guida di docenti e altri esperti

Modulo A (Fauna regionale): diversità tassonomica, ecologia, distribuzione geografica e ambientale, stato delle conoscenze sui principali gruppi di Animali degli ambienti terrestri e costieri e delle acque interne e lagunari dell’Italia nord-orientale (in particolare: anellidi, molluschi, insetti, crostacei, altri artropodi, pesci, anfibi, rettili, uccelli, mammiferi); cenni sull’origine storica della fauna, situazione attuale e cambiamenti in atto. Modulo B (Flora e Vegetazione regionale): diversità, ecologia, distribuzione geografica e ambientale, stato delle conoscenze sui principali gruppi di Piante e tipi di vegetazione degli ambienti terrestri e acquatici dell’Italia nord-orientale; cenni sull’origine storica della flora, situazione attuale e cambiamenti in atto.

colloquio con domande aperte, per valutare il grado di apprendimento delle conoscenze. Le prove saranno distinte per ciascuno dei due moduli. La valutazione complessiva sarà la media delle valutazione dei due moduli.

- conoscenze acquisite sui contenuti dell'insegnamento - capacità di ragionamento scientifico e di valutazione - padronanza del linguaggio tecnico della disciplina

CONTENUTO NON PRESENTE

Non esistono manuali di testo adeguati e esaustivi dei contenuti del corso. I docenti forniranno indicazioni bibliografiche e le versioni elettroniche delle presentazioni utilizzate come ausilio nelle lezioni in aula.