Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
BIOLOGIA MARINA ORD. 2013


8

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 56 16 0 85

Periodo

AnnoPeriodo
II anno1 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Inglese

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201620/01/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteDiscipline del settore biodiversit e ambienteBIO/056
caratterizzanteDiscipline del settore biomolecolareBIO/062


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. GRIGGIO MATTEOBIO/05Dipartimento di Biologia

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Per seguire con profitto il corso, è opportuno che lo studente abbia seguito corsi di ecologia, in particolare marina, ai diversi livelli (popolazione, comunità).

Il corso si propone di affrontare il tema della biodiversità, un termine oggi molto utilizzato e popolare, ma spesso non inteso nel suo senso complessivo, e del comportamento animale. L´evoluzione ha avuto e continua ad avere un ruolo chiave nel mantenimento della biodiversità e per questo motivo la linea conduttrice di questo corso sarà il ruolo delle pressioni ecologiche su morfologia e comportamento degli animali marini. Al termine del corso, lo studente avrà acquisito non solo conoscenze in ambito ecologico e comportamentale delle specie marine, ma anche quel rigore scientifico fondamentale per operare correttamente nell´ambito dello studio e della salvaguardia della biodiversità.

Il corso è composto da lezioni frontali e laboratori. Le lezioni frontali forniranno le basi teoriche sul concetto di biodiversità, ecologia e comportamento delle specie marine. Sono previste esercitazioni pratiche che, attraverso la raccolta diretta di dati o l’utilizzo di dati già disponibili, consentirà allo studente di mettere direttamente in pratica le nozioni acquisite, applicandole a diversi casi di studio. I laboratori si svolgeranno nel laboratorio didattico, raccogliendo direttamente dati morfologici su campioni di animali marini, e in aula informatica, utilizzando software generali e specifici per l’elaborazione dei dati. E’ prevista una esercitazione finale in aula informatica che, utilizzando dati raccolti direttamente dagli studenti durante le esercitazioni o forniti dal docente, consentirà agli studenti di utilizzare direttamente uno dei moderni metodi di studio dell’evoluzione della biodiversità.

Biodiversità: concetto di biodiversità, la varietà degli organismi viventi e i complessi ecologici di cui fanno parte. Il ruolo chiave dell´evoluzione biologica nel modellare la biodiversità. Pressioni ecologiche su morfologia e comportamento delle specie marine. Adattamenti morfologici e comportamentali ai differenti habitat marini (pelagico, bentonico, abissale, intertidale). Biodiversità come la rete di complesse interrelazioni esistente tra gli organismi, il contributo dello studio del comportamento animale per comprendere il significato del concetto di biodiversità. Lo studio del comportamento riproduttivo, delle cure parentali, del mimetismo e della vita sociale sarà affrontato utilizzando i più moderni concetti dell´ecologia comportamentale. Effetti dell’impatto antropico sulle specie e sugli habitat marini e sul comportamento degli organismi marini.

L’esame consiste in una prova scritta con tre domande aperte.

Le prime due domande dell’esame vertono su due argomenti di lezione, e consentiranno di valutare la preparazione teorica dello studente. La terza domanda è costituita da un caso di studio, e consentirà di valutare le capacità analitiche e critiche dello studente, mettendo a frutto le conoscenze acquisite.

Helfman GS, Collette BB, Facey DE, Bowen BW., The diversity of fishes. : Wiley-Blackwell., 2009 Krebs, J. R. & Davies, N.B., Behavioural Ecology: An Evolutionary Approach.. : Oxford: Blackwell,

Non sono disponibili testi che comprendano tutti gli argomenti trattati. I testi consigliati sono testi di supporto. Tutto il materiale presentato a lezione (slides, articoli generali e specialistici) e' messo a disposizione nella piattaforma elearning