Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
BIOTECNOLOGIE INDUSTRIALI ORD. 2014


6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 48 0 0 51

Periodo

AnnoPeriodo
I anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
27/02/201709/06/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteDiscipline biologicheBIO/113
caratterizzanteDiscipline per le competenze professionaliMED/043


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof.ssa BERGANTINO ELISABETTABIO/11Dipartimento di Biologia

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
Prof.ssa DE BERNARD MARINAIstituzionaleMED/04Dipartimento di Biologia

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Biologia molecolare (1 e 2, ovvero Biologia Molecolare degli organismi procarioti ed eucarioti); principi di Ingegneria Genetica.

Principi e tecniche della manipolazione genica, con particolare riferimento alla produzione di proteine ricombinanti in sistemi di espressione eucariotici, sia consolidati che innovativi, utilizzati in scala di laboratorio ed estendibili all’applicazione industriale. Principi, tecniche di produzione e applicazioni di anticorpi e frammenti anticorpali.

Lezioni d'aula.

Prima parte (Tecnologie Ricombinanti) Espressione di proteine in E.coli: analisi, pianificazione e modificazione dei fattori che influiscono sull’espressione dei geni clonati. Sistemi di espressione in lievito: Saccharomyces cerevisiae vs Pichia pastoris, similitudini e peculiarità. Il problema della glicosilazione proteica. Espressione in cellule d’insetto: elementi di biologia molecolare del baculovirus, ingegnerizzazione del suo genoma, bacmidi. Cellule d’insetto ‘umanizzate’. Espressione in cellule di eucarioti superiori. (i) Cellule animali: premesse al disegno sperimentale e allo schema di produzione; scelta del tipo cellulare e della modalità transiente o stabile di espressione. Vettori plasmidici, virali e retrovirali. Ingegnerizzazzione della cellula ospite. (ii) Cellule vegetali: espressione in Chlamydomonas rehinardtii, il ‘lievito verde’. Animali transgenici come bioreattori. Transgenesi negli ovini; cenni alla transgenesi in altre specie. Piante transgeniche come bioreattori. Elementi di biologia molecolare dei vettori virali utilizzabili nelle piante. Transgenesi nel genoma del cloroplasto. Sintesi di proteine con sistemi ‘cell-free’: applicazioni alle proteine di membrana e alla proteomica. Ingegneria proteica. Per ciascun sistema d’espressione illustrato saranno esaminate applicazioni paradigmatiche, già omologate sul mercato o tratte dalla letteratura scientifica più recente. Seconda parte (Anticorpi ricombinanti) -Produzione di anticorpi monoclonali, chimerici, iperchimierici e umani. Applicazioni. -Produzione di frammenti anticorpali. -La tecnica del phage display applicata alla selezione di frammenti anticorpali. -Progettazione di derivati ad uso terapeutico diretto (anticorpi coniugati a tossine proteiche, farmaci antitumorali).

Accertamenti scritti a domande aperte.

Il voto finale risulterà dalla media delle votazioni ottenute nelle risposte dell'accertamento scritto (dovranno essere superate, con punteggio uguale o maggiore di 18, entrambe le parti del corso).

Glick, Pasternak, Patten, Molecular Biotecnology – principles and applications of recombinant DNA - 4th edition. : ASM press,

Contenuti, articoli scientifici e reviews specifiche saranno forniti in: http://elearning.scienze.unipd.it