Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
INFORMATICA ORD. 2014


6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 48 0 0 102

Periodo

AnnoPeriodo
I anno1 semestre

Frequenza

Facoltativa

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201620/01/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteDiscipline informaticheINF/016


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Dott.ssa CRAFA SILVIAINF/01Dipartimento di Matematica

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Conoscenze di programmazione e di programmazione ad oggetti.

Il corso presenta alcune tecniche avanzate dei moderni linguaggi di programmazione. Lo studente svilupperà la capacità di comprendere, ragionare e valutare alcune delle nuove tecniche di programmazione.

Lezioni frontali con esercizi ed approfondimenti di argomenti di ricerca tramite articoli scientifici.

Il corso presenta alcune tecniche avanzate dei moderni linguaggi di programmazione, tra cui: l'uso dei sistemi di tipi per ragionare sui programmmi, concetti avanzati di programmazione orientata agli oggetti (typing strutturale, type checking dinamico, mixins), l'integrazione della programmazione funzionale con la programmazione ad oggetti, cenni di programmazione concorrente asincrona (futures e modello ad attori). Questi concetti saranno visti all'opera in uno studio ragionato dei linguaggi Scala e Java8.

Sono previste una prova scritta e una seconda prova che consiste nella discussione orale di un tema di approfondimento o in alternativa nella realizzazione di un progetto software.

La prova scritta valuta l'acquisizione dello studente degli aspetti fondazionali affrontati durante il corso. La seconda prova valuta la capacita' dello studente di analizzare e valutare aspetti avanzati dei linguaggi di programmazione.

B.C. Pierce, Types and Programming Languages. : The MIT Press, 2002 M. Odersky, L. Spoon, B. Venners, Programming in Scala. : Artima, 2016