Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
FISICA ORD. 2014


6

Sperimentale

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 16 0 32 85

Periodo

AnnoPeriodo
I anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
27/02/201709/06/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteSperimentale e applicativoFIS/016


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. MISTURA GIAMPAOLOFIS/03Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
Dott. BAZZAN MARCOAffidamentoFIS/03Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Prof. COLLAZUOL GIANMARIAAffidamentoFIS/01Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Dott. GIUBILATO PIEROAffidamento direttoFIS/01Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Dott. GUGLIELMI ALBERTOContrattoN.D.
Dott. VALIENTE DOBON JOSE JAVIERContrattoN.D.

Attività di Supporto alla Didattica

Esercitatore
DA ASSEGNARE

Bollettino

Laboratori degli anni precedenti e conoscenze di base di elettronica e ottica.

Capacità di progettare e realizzare autonomamente un apparato sperimentale di misura. Capacità di analizzare criticamente i risultati per individuare possibili cause di errori sistematici. Capacità di utilizzare le conoscenze acquisite nel percorso di studi per analizzare i dati e ottenere una misura affidabile di una data grandezza fisica.

Il corso ha un carattere prettamente sperimentale. Gli studenti partecipanti saranno ripartiti in gruppi da 2 - 3 persone ai quali sarà affidata la realizzazione di una esperienza di fisica da scegliere a piacere fra quattro tipologie di esperimenti: elettronica, ottica, fisica delle particelle, fisica nucleare e fisica dello stato solido. Sono previste anche delle lezioni frontali nelle quali verranno dati elementi generali di fisica sperimentale.

Tecniche generali di fisica sperimentale moderna. In particolare saranno approfonditi elementi di elettronica, ottica, criogenia e tecnica del vuoto.

Relazione scritta ed esame orale.

Autonomia nello svolgimento dell'esperienza, capacità di analisi critica dei risultati. Saranno inoltre valutate positivamente soluzioni originali proposte dallo studente al fine di condurre o migiorare le esperienze proposte.

CONTENUTO NON PRESENTE

Dispense scritte dai responsabili del corso scaricabili dal web.