Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
OTTICA E OPTOMETRIA ORD. 2013


6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 48 0 0 75

Periodo

AnnoPeriodo
III anno1 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201620/01/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteSperimentale e applicativoFIS/016


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Dott. SILVONI FEDERICON.D.

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

conoscenze essenziali di ottica geometrica; conoscenze di ottica oftalmica applicata all’uso di occhiali correttivi (ingrandimenti, prismi, potere).

introdurre lo studente alla realizzazione degli occhiali correttivi e protettivi come dispositivi medico chirurgici su misura (DPI). Fornire le abilità essenziali per effettuare scelta, progetto e realizzazione di un occhiale correttivo.

lezioni frontali e laboratori

Occhiali correttivi e protettivi Definizioni e norme. Finalità ottiche e visive. Montatura oftalmica Dimensioni. Denominazione delle parti. Forme e materiali (plastici; metallici; naturali). Trattamenti superficiali su materiali metallici e plastici. Specifiche tecniche. Relazione con le strutture anatomiche della testa (vincoli e punti di appoggio, massa degli occhiali; registrazione). Elementi sulle intolleranze e allergie. Standard e norme. Criteri di scelta e riconoscimento delle montature. Lenti oftalmiche Denominazione e parametri. Frontifocometro (strumenti; uso con lenti sferiche, astigmatiche, multifocali, prismatiche; criteri di misura). Standard e norme. Criteri di scelta e identificazione di materiali e geometrie delle lenti oftalmiche (indice di rifrazione; costringenza; densità relativa; caratteristiche meccaniche; dimensioni; geometrie sferiche e asferiche; costi e limiti tecnologici). Centraggio oftalmico Dimensioni anatomiche e relazione con gli occhiali. Riferimenti di centraggio. Relazione centri lenti e assi oculari. Errori, effetti prismatici e tolleranze. Notazione oftalmica. Standard e norme. Fondamenti generali per il laboratorio oftalmico Cenni di tecnologia meccanica applicata all’ottica oftalmica. Utensili d’uso comune. Sicurezza e protezione durante le lavorazioni. Molatura e lavorazioni oftalmiche Tecnologie di molatura (materiali plastici e vetrosi; il bisello). Tecnologie per il montaggio a giorno (glasant, nylor). Accoppiamento lente-montatura; sistemi di fissaggio. Pulizia e protezione dei materiali durante le lavorazioni. Dispositivi di protezione Colorazioni e tecniche delle lenti oftalmiche. Dispositivi di protezione. Standard e norme.

test a risposta multipla


CONTENUTO NON PRESENTE

eventuali dispense e appunti di lezione