Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
CHIMICA ORD. 2014


12

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 40 10 72 64

Periodo

AnnoPeriodo
III annoannuale

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
01/10/201609/06/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
affine/integrativo Nessun ambitoCHIM/0212


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof.ssa FERRANTE CAMILLACHIM/02Dipartimento di Scienze Chimiche

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
Dott. BORTOLUS MARCOIstituzionaleCHIM/02Dipartimento di Scienze Chimiche
Prof.ssa COLLINI ELISABETTAIstituzionaleCHIM/02Dipartimento di Scienze Chimiche
Prof.ssa DI VALENTIN MARILENAIstituzionaleCHIM/02Dipartimento di Scienze Chimiche
Dott.ssa FRESCH BARBARAIstituzionaleCHIM/02Dipartimento di Scienze Chimiche

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Fisica I e Fisica II, Chimica fisica I e Chimica fisica II

Il corso si propone di integrare la preparazione chimico-fisica dello studente per quanto riguarda i principi di spettroscopia. Si fornirà una introduzione teorica sulle principali tecniche spettroscopiche di interesse chimico, corredata da esercitazioni pratiche.

Sono previsti: 5 CFU (40 ore) di lezione frontale, in cui si spiegheranno i modelli molecolari e le tecniche sperimentali che verranno utilizzati in laboratorio, 1 CFU di esercizi (10 ore) utilizzati per applicare i modelli a esempi specifici e 6 CFU di attività di laboratorio (72 ore) dove verranno effettuati gli esperimenti descritti in aula.

Elementi generali di spettroscopia: caratteristiche della radiazione elettromagnetica; interazione radiazione-materia (assorbimento, emissione) e teoria fenomenologica di Einstein. Spettroscopia di assorbimento infrarosso (IR): conoscenza delle basi teoriche della spettroscopia IR, modi normali di vibrazione in molecole poliatomiche e momenti di dipolo di transizione. Introduzione alle tecniche spettroscopiche in trasformata di Fourier. Spettroscopia di assorbimento nel visibile e ultravioletto (UV-Vis): transizioni tra stati elettronici; cromofori; transizioni vibroniche, progressione di Franck-Condon. Interpretazione di spettri di assorbimento nell’UV-Vis. Spettroscopia di emissione di fluorescenza e fosforescenza: emissione radiativa e destino degli stati eccitati, fluorofori e loro proprietà. Spettri di emissione e di eccitazione di fluorescenza. Spettroscopia di Risonanza Magnetica Nucleare: cenni ai principi e alle proprietà osservabili; rilassamenti magnetici. Attività di laboratorio: a) Realizzazione di strumentazione ottica e uso di strumentazione spettroscopica avanzata (spettrometro FT-IR, spettrofotometro UV-Vis, fluorimetro, spettrometro NMR); b) Applicazione di tecniche spettroscopiche per la misura di parametri molecolari, di grandezze relative a processi cinetici o di equilibrio attraverso l’elaborazione e l’interpretazione di spettri sperimentali. c) Utilizzo del metodo di calcolo Hückel per lo studio della struttura elettronica e delle transizioni elettroniche di sistemi idrocarburici insaturi.

Esame scritto con esercizi inerenti alle spettroscopie ottiche e magnetiche e alle esperienze di laboratorio. Esame orale per accertare le conoscenze acquisite. Valutazione delle relazioni sulle esperienze di laboratorio.

La valutazione dello studente si baserà su: (i) competenze pratiche acquisite in laboratorio e la capacità di descrivere in maniera chiara e succinta il lavoro svolto nelle relazioni di laboratorio; (ii) verifica, attraverso l'esame scritto e orale, del grado di comprensione e capacità di elaborazione indipendente degli argomenti svolti a lezione.

P. W. Atkins e Julio de Paula, Chimica Fisica. : Zanichelli, P. W. Atkins e Julio de Paula, Physical Chemistry. : Oxford University Press,

Dispense di laboratorio. Appunti di lezione. Eventuali approfondimenti: - P. W. Atkins, R. S. Friedman, Meccanica quantistica molecolare, prima ed. italiana (trad. terza edizione inglese) – Zanichelli.