Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
SCIENZA DEI MATERIALI


6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 32 10 12 86

Periodo

AnnoPeriodo
I anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
27/02/201709/06/2017

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
affine/integrativo Nessun ambitoGEO/066


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. ARTIOLI GILBERTOGEO/06Dipartimento di Geoscienze

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
Dott. VALENTINI LUCAIstituzionaleN.D.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Fondamenti di scienza dei materiali, fondamenti di cristallografia e cristallochimica,preprazione generale sulle tecniche di caratterizzazione dello stato solido, inclusa la diffrazione da materiali cristallini ed amorfi.

Il corso vuole fornire: 1) una visione generale dell'utilizzo storico dei materiali, basata sulle loro proprietà chimico-fisiche ed ingegneristiche, con particolare riguardo ai materiali usati per le costruzioni. 2) approfondimento sulle proprietà cristallochimiche e cristallografiche di materiali strutturali, leganti e cementizi, e sulle reazioni chimiche che coinvolgono la loro produzione, messa in posto, e durabilità 3) approfondimento sulle tecniche di caratterizzazione di materiali complessi

L'attività principale si svolge in forma di lezioni d'aula. La partecipazione attiva degli studenti viene stimolata con domande e discussioni, introducendo riferimenti a temi attuali di ricerca applicativa. Sono previste attività di laboratorio e di trattamento dati, compatibilmente con il numero di studenti frequentanti.

Classificazione e proprietà di materiali industriali (metalli, vetri, leganti, ceramici, etc.), con particolare riguardo ai materiali da costruzione. Introduzione all'uso storico dei materiali. Approfondimento su materiali strutturali, leganti e cementizi (storici e moderni): - Proprietà chimiche, cristallochimiche e strutturali delle fasi dei cementi - Il processo di idratazione nel cemento portland, meccanismi e cinetiche - Supplementary cementitious materials, geopolimeri - L’utilizzo di polimeri organici nei cementi ad alta prestazione: l'interazione organico-inorganico Moduli specifici: - La caratterizzazione chimico-fisica di materiali complessi - Analisi cinetica di reazioni allo stato solido - Elementi di nucleazione e crescita cristalline - Modellizzazione delle cinetiche di nucleazione

Esame orale finale

Criteri di valutazione della prova orale sono: la capacità di esposizione degli argomenti richiesti ed a scelta, il rigore ed il grado di approfondimento dell'esposizione, la capacità critica e di collegamento fra argomenti diversi.

Taylor HFW, Cement chemistry. : Thomas Telford, 1997 Hewlett PC, Lea's Chemistry of Cement and Concrete. : Elsevier, 1998

Saranno forniti: le presentazioni delle lezioni, articoli e reviews. Suggerimenti per approfondimenti: - Materiali storici: Artioli G (2010) Scientific methods and the cultural heritage. An introduction to the application of materials science to archaeometry and conservation science. Oxford University Press. - Relazione materiali-proprietà: Ashby MF(2013) Materials and the environment. Eco-informed material choice. Elsevier. - Caratterizzazione microstrutturale: Brandon D, Kaplan WD (2008) Microstructural characterization of materials. Wiley.