Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
SCIENZE GEOLOGICHE


6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 32 24 0 28

Periodo

AnnoPeriodo
II anno1 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
02/10/201719/01/2018

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
baseDiscipline geologicheGEO/026


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Dott.ssa BREDA ANNAGEO/02Dipartimento di Geoscienze

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Propedeuticità: Geografia fisica (Anno I - Semestre I). Per affrontare il corso sono necessarie conoscenze di base di chimica. Per sostenere l'esame é inoltre necessario aver già superato tutti gli esami del I semestre del I anno (Chimica generale; Istituzioni di matematica 1; Geografia fisica). Geologia del sedimentario é a sua volta propedeutico per gli insegnamenti del semestre successivo (Anno II - Semestre II): Rilevamento geologico 1; Geologia strutturale; Geologia stratigrafica.

Scopo principale del corso è il riconoscimento macroscopico delle litologie sedimentarie ed una conoscenza di base sulle principali strutture e processi sedimentari, almeno da un punto di vista descrittivo. E’ necessaria inoltre un'introduzione ai principali ambienti deposizionali, che non saranno affrontati in altri corsi della laurea triennale e risultano invece importanti nello svolgimento dei laboratori sul terreno, campi di rilevamento in primis.

Il corso si articola in 4 CFU di didattica frontale (32 ore) e 2 CFU di esercitazioni (24 ore) in aula. Le esercitazioni vengono svolte con la presenza in aula del docente titolare e di altri docenti di supporto. Durante le esercitazioni si fanno osservazioni macroscopiche su campioni di roccia sedimentaria con l'ausilio di una lente di ingrandimento 10X o 12X, imparando a riconoscere, descrivere e classificare le diverse litologie sedimentarie. Si richiede che lo studente partecipi attivamente alle esercitazioni.

Il processo sedimentario: degradazione, erosione, trasporto, sedimentazione, seppellimento e diagenesi. Rocce terrigene: concetto di maturità tessiturale e composizionale; classificazioni. Rocce carbonatiche: composizione, natura e origine di grani, micrite e cemento; classificazioni. Principali processi diagenetici nelle rocce sedimentarie. Dolomie e dolomitizzazione. Rocce evaporitiche, sedimenti silicei, ferromanganesiferi, fosfatici e residuali. Sedimenti anossici e black shales. Combustibili fossili. Rocce vulcanoclastiche. Strutture sedimentarie deposizionali e post-deposizionali. Processi di trasporto e sedimentazione: trasporto selettivo (correnti unidirezionali, oscillatorie e bidirezionali) e trasporto in massa. Modificazioni post-deposizionali. Accenni sui principali ambienti deposizionali: continentale (conoide alluvionale, fluviale), costiero (spiaggia, piana tidale, delta, estuario, piattaforma carbonatica), marino profondo (torbiditi e ambiente pelagico).

Esame scritto, riguardante sia le tematiche affrontate nelle ore di didattica frontale che in quelle di esercitazione. L'esame si svolge in un'unica prova ed é organizzato in due parti: 1) verifica sugli argomenti di teoria trattati dal docente in aula; 2) descrizione e classificazione di due campioni macroscopici di roccia sedimentaria.

L'esame scritto verrà valutato attribuendo metà punteggio a ciascuna delle due parti in cui é organizzato l'esame (verifica sugli argomenti di teoria e classificazione dei campioni di roccia sedimentaria assegnati).

Bosellini, Mutti e Ricci Lucchi, Rocce e successioni sedimentarie. : UTET, 1989 Tucker, Geologia del sedimentario. : Dario Flaccovio Ed., 2010 Nichols, Sedimentology and stratigraphy - Second Edition. : Wiley Blackwell, 2009 Tucker, Sedimentary rocks in the field: a practical guide - Third Edition. : Wiley Blackwell, 2011

Vengono consigliati una serie di libri di testo. I pdf delle lezioni sono resi disponibili dal docente su moodle. I campioni di rocce sedimentarie sono disponibili presso l'aula studio.