Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
GEOLOGIA E GEOLOGIA TECNICA ORD. 2009


6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 40 0 16 94

Periodo

AnnoPeriodo
I anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Inglese

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
26/02/201801/06/2018

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteDiscipline geologiche e paleontologicheGEO/026


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. GHINASSI MASSIMILIANOGEO/02Dipartimento di Geoscienze

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Conoscenze di base di sedimentologia (caratteristiche tessiturali delle principali tipologie di sedimenti e rocce sedimentarie) e stratigrafia (concetti di variabilità laterale e temporale dei sistemi deposizionali)

Questo corso permetterà di acquisire la capacità di analizzare sedimenti e successioni sedimentarie in termini di meccanismi di trasporto/deposizione di sedimento, geometria dei corpi sedimentari e principi di stratigrafia sequenziale. Le competenze fornite permetteranno di affrontare problematiche applicative relative all’esplorazione geologica del sottosuolo ed alla gestione territoriale.

Il corso di Sedimentologia prevede una serie di lezioni frontali alle quali farà seguito una escursione didattica. Al termine dei principali argomenti trattati durante le lezioni, i principali concetti verranno riassunti e discussi tramite l’utilizzo di materiale fotografico o tramite l’analisi di specifici casi studio riportati in letteratura. L’escursione didattica prevede esercitazioni basate sulla raccolta e discussione di dati raccolti in affioramenti di diverse tipologie di depositi sedimentari.

Introduzione alla sedimentologia - Concetto di facies e associazione di facies - Caratteristiche tessiturali dei sedimenti, geometrie stratali e terminologia Processi di trasporto e sedimentazione - trasporto selettivo da correnti unidirezionali - trasporto selettivo da correnti oscillatorie - trasporto in massa Modificazioni post-deposizionali - Soft-sediment deformations - Icnofossili Ambienti deposizionali - Ambienti continentali (conoidi alluvionali, fluviale, lacustre, eolico) - Ambiento costieri (coste s.s., delta, tidal flats/lagune) - Ambiente marino profondo (torbiditi, conturiti) Stratigrafia sequenziale - concetto di livello di base e spazio disponibile per la sedimentazione - systems tracts - tipi di sequenze - valli incise - non-marine sequence stratigraphy

Esame scritto (domande aperte)

Gli studenti verranno valutati sulla base del grado di conoscenza acquisito nell’ambito dei tre principali argomenti trattati dal corso: i) processi di trasporto e sedimentazione; ii) ambienti deposizionali; iii) stratigrafia sequenziale. Sarà pertanto presa in considerazione la capacità di descrivere ed interpretare specifici depositi e successioni sedimentarie. La sintassi e la chiarezza degli elaborati forniranno ulteriore elemento di valutazione.

Bridge J. and Demicco R., Earth Surface Processes, Landforms and Sediment Deposits. Cambridge: Cambridge University Press, 2008 Reading H.G, Sedimentary Enviroments: Processes, Facies and Stratigraphy. London: Blackie, 2006

Files Pdf delle lezioni