Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
GEOLOGIA E GEOLOGIA TECNICA ORD. 2009


6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 40 8 5 65

Periodo

AnnoPeriodo
I anno1 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Inglese

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
02/10/201719/01/2018

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteDiscipline mineralogiche, petrografiche e geochimicheGEO/096


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. NIMIS PAOLOGEO/09Dipartimento di Geoscienze

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Buone conoscenze di base in geologia, petrografia, mineralogia e geochimica.

Lo studente dovrà acquisire una buona conoscenza delle caratteristiche geologiche e mineralogiche, dei processi di formazione e della distribuzione delle principali tipologie di giacimenti di minerali metalliferi e di minerali e rocce industriali. Verranno inoltre fornite conoscenze preliminari sulle principali metodologie di caratterizzazione, valutazione e coltivazione.

Lezioni frontali, esercitazioni sul riconoscimento macroscopico di campioni minerari, esame microscopico di sezioni lucide di minerali e rocce, osservazione sul terreno di mineralizzazioni di interesse economico.

1. Risorse, riserve, giacimenti (codice JORC). Tenore minimo sfruttabile. Classificazione delle risorse minerali. Produzione mineraria in Italia. 2. Morfologia e tessiture dei corpi minerari. 3. Giacimenti metalliferi associati a sistemi magmatico-idrotermali. 3.1. Giacimenti di segregazione diretta da magmi. 3.2. Giacimenti associati a granitoidi (pegmatiti, greisen, skarn, porphyry metals). 3.3. Fluidi idrotermali: origine, trasporto e deposizione dei metalli. 3.4. Giacimenti idrotermali filoniani a Pb, Zn, F, Ba, con esempi della Sardegna e arco alpino; epitermali a Au e metalli associati (LS, HS); mesotermali auriferi, con cenni sulla provincia aurifera delle Alpi Occidentali; IOCG. 4. Giacimenti stratiformi e strata-bound associati a rocce vulcaniche e sedimentarie: a solfuri massivi vulcanogenici; sedex; a Cu(Co) in rocce sedimentarie; auriferi tipo Carlin; a Pb-Zn-F-Ba in rocce carbonatiche (MVT s.s., Iglesiente, Alpi Orientali); di Fe (Mn) sedimentari ed esalativo-sedimentari (BIF); di U in arenarie e associati a discordanze. 4. Giacimenti metalliferi legati a processi di alterazione e deposito sedimentario: depositi detritici (placers); cappellacci ossidati e processi supergenici; giacimenti "residuali" (Al, Fe, Ni). 5. Giacimenti di minerali/rocce industriali. 5.1. Minerali per l'agricoltura e l'industria chimica: salgemma, carbonato sodico (soda ash), solfato sodico, borati, fluorite, sali potassici, nitrati, iodati, fosfati, solfo, zeoliti. 5.2. Argille industriali: caolino (China clay), argille caolinitiche (ball clay). Bentonite. 5.3. Minerali industriali impiegati nelle industrie del vetro, plastiche, vernici, carta, refrattari, elettronica e ottica. 5.4. Abrasivi naturali. 5.5. Materiali litici da costruzione e pietre ornamentali. 6. Metodi di coltivazione in sotterraneo e a cielo aperto. 7. Campionature per esplorazione e valutazione. Stima dei tenori e dei tonnellaggi (con cenni di geostatistica). Metodi di valutazione e trattamento. 8. Riconoscimento macroscopico e microscopico dei principali minerali metallici e minerali/rocce industriali e delle loro tessiture.

Esame orale.

Comprensione dei principi della giacimentologia, conoscenza delle principali tipologie di giacimenti di minerali metalliferi ed industriali e del loro interesse economico.

CONTENUTO NON PRESENTE

Materiale didattico fornito dal docente su piattaforma Moodle.