Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
SCIENZE DELLA NATURA ORD. 2014


9

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 24 48 34 63

Periodo

AnnoPeriodo
I anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
26/02/201801/06/2018

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
affine/integrativo Nessun ambitoGEO/045
affine/integrativo Nessun ambitoGEO/034


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. ZAMPIERI DARIOGEO/03Dipartimento di Geoscienze

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
Prof. SURIAN NICOLAIstituzionaleGEO/04Dipartimento di Geoscienze

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Per il corretto apprendimento degli argomenti trattati è indispensabile la padronanza delle cognizioni acquisite dal corso di Geologia storica e regionale, proficua quella del corso Paleoecologia e Paleoclimatologia.

Il corso ha l’obiettivo di fornire le basi teoriche e metodologiche essenziali per leggere, interpretare e realizzare una carta geologica ed una carta geomorfologica, anche tramite le tecniche di Telerilevamento.

Oltre alle lezioni frontali, l'insegnamento si avvale in maniera preponderante di esercitazioni condotte sia in laboratorio che sul terreno. Le esercitazioni in laboratorio comprendono: uso della bussola da geologo, uso di carte geologiche a varia scala per la lettura dell'assetto geologico del territorio e per l'esecuzione di sezioni geologiche. Nell'interpretazione delle fotografie aeree si fa uso dello stereoscopio e di software specifici per l’elaborazione delle immagini e per le rappresentazioni cartografiche (GIS).

Per la parte del corso riguardante il rilevamento geologico, attraverso lezioni frontali vengono trattati i seguenti aspetti: progettazione di un rilevamento; equipaggiamento; rischi relativi all’attività di terreno; unità litostratigrafiche; misure di giacitura di superfici geologiche; misure di orientazione di lineazioni; proiezioni stereografiche; intersezione tra superfici geologiche e superficie topografica; problemi di lettura e disegno di superfici geologiche; inclinazione apparente e reale; spessore apparente e reale; cartografia di pieghe e faglie. Le esercitazioni in laboratorio comprendono: uso della bussola da geologo, lettura di carte geologiche, esecuzione di sezioni geologiche. Per la parte del corso riguardante il rilevamento geomorfologico ed il telerilevamento nelle lezioni frontali vengono approfonditi i seguenti argomenti: forme e processi geomorfologici (fluviali, glaciali, gravitativi); depositi quaternari; basi teoriche del telerilevamento. Le esercitazioni in laboratorio comprendono i seguenti argomenti: interpretazione delle fotografie aeree con utilizzo dello stereoscopio; elaborazione ed interpretazione delle immagini da satellite attraverso l'impiego di software specifici; costruzione di carte geomorfologiche. Le esercitazioni sul terreno comprendono un campo finale integrato tra le due discipline (geologia e geomorfologia) di alcuni giorni nelle Dolomiti, durante i quali gli studenti mettono in pratica le nozioni apprese. In particolare alla fine del campo gli studenti compilano una relazione scritta comprensiva di una carta geologica con relativa sezione e di una carta geomorfologica.

Orale. Discussione della relazione e delle carte geologica e geomorfologica dell’area affidata al Campo finale, nonché dei vari argomenti geologici, geomorfologici e di telerilevamento trattati durante il corso.

1) capacità di esporre in modo chiaro e con terminologia appropriata quanto appreso; 2) capacità di interpretare ed esporre in modo organico i diversi aspetti geologici e geomorfologici affrontati nel campo finale di rilevamento e nelle altre esercitazioni svolte in laboratorio.

Venturini Corrado, Realizzare e leggere carte e sezioni geologiche. Palermo: Dario Flaccovio Editore, 2012 Gomarasca M.A., Elementi di Geomatica. : Associazione Italiana di Telerilevamento, 2004

Oltre ai testi di riferimento, tramite la piattaforma Moodle vengono messi a disposizione degli studenti i file in formato pdf utilizzati dal docente per le lezioni frontali. La Biblioteca del Dipartimento di Geoscienze mette a disposizione una ricchissima collezione di carte geologiche e geomorfologiche del territorio nazionale e di altri paesi, così come un nutrito numero di testi e manuali in italiano, ma soprattutto in lingua inglese.