Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
SCIENZE DELLA NATURA ORD. 2014


6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 32 0 32 95

Periodo

AnnoPeriodo
II anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
26/02/201801/06/2018

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
caratterizzanteDiscipline ecologicheBIO/076


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. PAOLETTI MAURIZIO GUIDON.D.

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

preferibili ma non necessari precedenti esami di Ecologia ed Entomologia

Il corso intende promuovere la capacità di trovare, pesare ed utilizzare l’informazione scientifica relativa alle principali caratteristiche ecologiche che caratterizzano gli agroecosistemi in varie parti del mondo. Mira ad esaminare in maniera critica e propositiva la base alimentare del pianeta. Tale conoscenza, teorica e pratica, verrà acquisita attraverso un bilanciato lavoro in classe, in biblioteca, nel territorio e in laboratorio. Il corso si focalizzerà in particolare sulle relazioni tra l’ecologia, la biodiversità, la gestione degli agroecosistemi e il loro impatto sulle risorse naturali. Un interfaccia tra comportamenti umani nella gestione del territorio e conoscenza e coevoluzione delle popolazioni umane con la biodiversità

All’attività frontale di lezione è associata attività seminariale, laboratorio, visite aziendali, lavoro di gruppo finalizzato a produrre un report di 3500 parole su argomenti decisi con gli studenti. Gli studenti acquisiranno capacità di cercare fonti autorevoli, di citare sempre le fonti, di lavorare e collaborare nel gruppo per la preparazione del report , capacità espositiva, proprietà di linguaggio e sintesi nell’esposizione.

Il corso intende promuovere la conoscenza delle principali caratteristiche ecologiche che caratterizzano i nostri agroecosistemi, la base alimentare del pianeta. Tale conoscenza, teorica e pratica, verrà acquisita attraverso un bilanciato lavoro in classe, nel territorio e in laboratorio, Il corso si focalizzerà in particolare sulle relazioni tra l’ecologia, la biodiversità, la gestione degli agroecosistemi e il loro impatto sulle risorse naturali. • Principi di ecologia applicati alla gestione dei sistemi produttivi • Ruolo e continuità della biodiversità negli agroecosistemi e nell’ ambiente • Questioni inerenti lo sviluppo sostenibile degli agroecosistemi • Etnobiologia ed Etnoecologiaindifferenti regioni del globo • Dai cacciatori raccoglitori all’ ingegneria genetica: limiti e vantaggi • Introduzione all’analisi integrata degli agroecosistemi • Tecniche di monitoraggio e campionamento della pedofauna • Riconoscimento e classificazione della pedofauna • Impiego dei bioindicatori • Applicazione dei principali indici di biodiversita e analisi statistica dei dati • Educazione e coeducazione ambientale per gli agroecosistemi, lo spreco ed il rapporto con i consumatori • Le possibili catene alimentari e lo spreco Il corso intende proporsi agli studenti come una occasione di integrare le conoscenze acquisite nei corsi universitari e di applicarle all’analisi degli agroecosistemi, una realtà a loro vicina ma spesso quasi o del tutto sconosciuta. Il corso sarà integrato da lezioni miranti completare la comprensione della complessità delle problematiche relative alla gestione degli agroecosistemi e forniranno degli strumenti di analisi di tali sistemi.

Questionari a risposta multipla, preparazione di un report di 3500 parole, partecipazione attiva alle lezioni- laboratori e seminari

- Partecipazione attiva 20% - Presentazione del report 20% - Contenuti del report 60%

CONTENUTO NON PRESENTE

Vengono fornisce linee guida e metodiche di ricerca in rete e nei database di riferimento di base e gli studenti debbono cercare le fonti scientifiche e tecniche che verranno pesate assieme al docente