Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
BIOTECNOLOGIE ORD. 2011


7

Piano di studio MOLECOLARE, CELLULARE E AMBIENTALE

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 56 0 0 102

Periodo

AnnoPeriodo
III anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
26/02/201801/06/2018

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
affine/integrativo Nessun ambitoMED/047


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. PAPINI EMANUELEMED/04DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE - DSB

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Lo studente deve avere una accettabile preparazione in biochimica, biologia cellulare e istologia

Permettere allo studente di acquisire le nozioni fondamentali relative alle i. cause del danno a livello cellulare e dei tessuti ; ii. reazioni adattative, innate ed acquisite da parte dell’ospite a stimoli lesivi con particolare riferimento a quelli microbici.

Lezioni d'aula

1. concetto di malattia e di noxa 2. Patologia cellulare: la cellula come paziente elementare. Alterazioni di dimensione e numero cellulare, alterazioni da accumulo intracellulare (idrico, lipidico, glicogenosi). Alterazioni degli organelli intracellulari. Morte cellulare programmata, aspetti morfologici. Necrosi: aspetti molecolari e morfologici. Alterazioni patologiche dei meccanismi apoptotici. Pyroptosi, NETosi, catastrofe mitotica. NLR e Inflammasoma. 3. Alterazioni tessutali e dell’ interstizio: necrosi tessutale, alterazioni del collageno, elastine e proteoglicani, amiloidosi. 4. Immunità innata. Superficiale, interna, umorale e cellulare. 5. Reazioni tessutali al danno: Infiammazione. Fase vascolare e cellulare. Infiammazione acuta e cronica. Rigenerazione dei tessuti 6.Immunità mucosale e sue alterazioni (IBD)-rapporti tra il SI e il microbioma intestinale-relazione tra flogosi e neoplasie e tra flogosi e obesità. 7. Immunità adattativa: Introduzione al sistema immunitario innato e adattativo. Le cellule del sistema immunitario e il sistema linfatico. Antigeni ed epitopi: natura chimica e classificazione. Molecole del sistema immunitario che legano gli antigeni: i) Anticorpi. Struttura generale. Classi, sottoclassi e loro funzione. Polimorfismo. B Cell receptor (BCR). Interazioni con il sistema immunitario innato. ii) T Cell Receptor (TCR). Struttura e distribuzione. iii) Gli antigeni del complesso maggiore di istocompatibilita (MHC). MHC di classe I e di classe II. Organizzazione genetica e polimorfismo di MHC. Generazione della diversita di immunoglobuline e TCR: meccanismi molecolari. Riconoscimento degli antigeni. Interazione antigene-anticorpo: interazioni molecolari, affinita, avidita, cinetica. Presentazione antigenica. Antigen Presenting Cells (APC): natura e localizzazione. Interazione tra APC e linfociti T. Ruolo delle citochine nell?interazione linfociti T-APC. Antigeni T-dipendenti e T-indipendenti. Ruolo dei segnali microbici (PAMP) e dei danger signals (DAMPS) nella risposta innata e adattativa. Reazione immunitaria cellulo-mediata. Regolazione della risposta immunitaria: antigenica, anticorpale, da immunocomplessi, da linfociti. Regolazione idiotipica, neuroendocrina e genetica della risposta immunitaria. Tolleranza immunitaria. Selezioni timiche positiva e negativa. Anergia clonale. Cenni di tecniche immunologiche: immunizzazione. Preparazione e inoculazione dellantigene. Adiuvanti. Rilevazione del titolo anticorpale: immunodiffusione, immunoelettroforesi, emoagglutinazione e fissazione del complemento.

scritta

Conoscenza delle nozioni oggetto del corso e capacità di integrazione e approfondimento.

Janeway C.A e altri 8a edizione, Immunobiologia. Padova: Piccin, 2014

Appunti di lezione slides e altro materiale fornite dal docente. Un libro di testo di Immunologia Generale Consigliato ma non esclusivo: Janeway, Immunobiologia, Piccin Ed