Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
SCIENZE NATURALI


6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 32 0 36 102

Periodo

AnnoPeriodo
I anno2 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
26/02/201801/06/2018

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
affine/integrativo Nessun ambitoGEO/076


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. MARZOLI ANDREAGEO/07Dipartimento di Geoscienze

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
DA ASSEGNARE-N.D.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Lo studente per seguire in modo proficuo il Corso di Vulcanologia deve possedere conoscenze e competenze in ambito Petrografico, Petrologico e Geologico con particolare riguardo ai caratteri reologici dei magmi, ai meccanismi di formazione dei magmi e all'ambientazione geotettonica nel quale si possono generare i diversi tipi di magmi.

Il Corso fornisce le conoscenze di base sugli elementi descrittivi e genetici riguardanti del processo vulcanico e fornisce le competenze essenziali per la comprensione dei processi evolutivi della Terra e per le applicazioni nella pianificazione dello sfruttamento delle risorse strategiche naturali, nel controllo e nella quantificazione dei processi di inquinamento del suolo, dell’acqua e dell’aria e nella mitigazione dei rischi naturali.

Il Corso è suddiviso in due momenti formativi. Il primo si esplica attraverso lezioni teoriche frontali in aula attraverso proiezione di power-point, il secondo si concretizza attraverso un laboratorio di campo in aree vulcaniche attive (Campi Flegrei, Stromboli, Vulcano) ove lo studente è in grado di osservare le morfologie degli apparati vulcanici, i vari tipi di attività vulcaniche, i prodotti emessi trattati durante le lezioni teoriche. Il Laboratorio si completa con la visita ai centri vulcanologici per il monitoraggio delle varie attività nelle aree più a rischio.

Gli argomenti trattati riguardano: - i concetti fondamentali del processo magmatico, dei meccanismi di formazione dei magmi e loro possibili sorgenti, modalità di risalita e messa in posto dei fusi; - le caratteristiche chimiche, macro e microscopiche, strutturali e giaciturali dei prodotti vulcanici (gas, lave, proietti vulcanici); - i criteri generali e classificativi delle diverse attività vulcaniche; - la forma e la struttura degli apparati vulcanici in funzione delle caratteristiche reologiche dei magmi; - le dinamiche e i meccanismi dei diversi tipi di attività vulcaniche effusive ed esplosive; - il vucanismo in relazione ai diversi dinamismi terrestri con particolare riguardo alla tettonica a placche; - il vucanismo nell'area italiana (Vico, Cimino, M.ti Sabatini, Colli Laziali, Somma-Vesuvio, Campi Flegrei, Eolie, Etna, Provincia Vulcanica Veneta); - aspetti applicativi dei prodotti legati all'attività vulcanica; - rischio vulcanico, sorveglianza dei vulcani attivi e previsioni di eruzioni vulcaniche.

Prova orale

Padronanza dei contenuti della disciplina, impostazione e organicità delle risposte, proprietà di linguaggio e qualità dell'esposizione.

Rittman A., I vulcani e le loro attività. : Cappelli, 1972 Sheets P.D. & Grayson D.K., Volcanic Activity and Human Ecology. New York: Accademic Press, 1981 Williams H. & Briney A.M.C., Volcanology. San Francisco: Freeman Cooper & Co., 1979

Tutto il materiale proiettato durante il Corso (power point) viene caricato nel portale Moodle del Dipartimento di Biologia al quale afferisce il Corso di Laurea in Scienze Naturali, ed è a disposizione prima delle lezioni in modo che lo studente può integrarlo con appunti.