Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
BIOTECNOLOGIE ORD. 2011


10

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 64 16 16 86

Periodo

AnnoPeriodo
I anno1 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
02/10/201719/01/2018

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
baseDiscipline chimicheCHIM/024
baseDiscipline chimicheCHIM/036


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Dott. ZOLEO ALFONSOCHIM/02Dipartimento di Scienze Chimiche

Altri Docenti

DocenteCoperturaSSDStruttura
Dott. BORTOLUS MARCOIstituzionaleCHIM/02Dipartimento di Scienze Chimiche
Prof. RUZZI MARCOIstituzionaleCHIM/02Dipartimento di Scienze Chimiche
Dott. ZOLEO ALFONSOAffidamentoCHIM/02Dipartimento di Scienze Chimiche
Dott. ZOLEO ALFONSOAffidamentoCHIM/02Dipartimento di Scienze Chimiche

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino


Il corso intende fornire una prima alfabetizzazione chimica rigorosa. Scopo delle esercitazioni è l’acquisizione degli elementi di base della stechiometria. Le esperienze di laboratorio consentono la familiarizzazione con semplici apparecchiature e con le procedure di uso comune

Lezioni ed esercitazioni numeriche in aula; esercitazioni di laboratorio.

Termodinamica: Sistemi fisici e chimici. Stati di aggregazione della materia. Variabili di stato estensive e intensive. Funzioni di stato ed equazioni di stato. Gas perfetti e reali. Principio zero. Primo principio: lavoro, calore ed energia interna. Entalpia. Entalpia standard di transizione di fase, di reazione e di formazione. Legge di Hess. Legge di Kirchoff. Trasformazioni reversibili e non reversibili. Secondo principio: entropia e spontaneità dei processi in condizioni adiabatiche. Terzo principio, legge di Debye e entropia assoluta. Energia libera di Gibbs e spontaneità dei processi. Potenziale chimico. Spontaneità delle reazioni chimiche ed equilibrio di reazione. Energia libera standard di reazione e costante di equilibrio. Transizioni ed equilibri di fase. Equazioni di Clapeyron e di Clausius-Clapeyron. Soluzioni ideali e reali. Proprietà colligative. Pressione osmotica. Cinetica chimica: Velocità di reazione; leggi e costanti cinetiche. Tempo di dimezzamento. Meccanismi di reazione. Legge di Arrhenius. Cenni di catalisi. Atomi, isotopi, ioni; numero atomico e di massa. Molecole, composti. Massa atomica e molare, mole; nomenclatura. Bilanciamento delle reazioni chimiche. Stechiometria delle reazioni: reagente limitante; resa teorica e percentuale. Concentrazioni delle soluzioni; Modello quantomeccanico dell’atomo: numeri quantici, orbitali; configurazioni elettroniche (principio di esclusione e regola di Hund); proprietà periodiche degli elementi. Legame chimico: 1) Legame ionico. 2) Legame covalente: formule di Lewis e di risonanza; teoria VSEPR; del legame di valenza e degli orbitali molecolari. 3) Legame a idrogeno. Equilibrio chimico nelle reazioni omogenee ed eterogenee; costante di equilibrio; equilibri in fase gassosa; equilibri in soluzione; principio di Le Chatelier. Equilibri acido-base: Definizioni e tipologie di acidi e basi; pH. Reazioni di idrolisi; soluzione tampone; titolazioni acido-base. Composti poco solubili: Prodotto di solubilità e solubilità molare. Effetto dello ione comune, del pH e della formazione di ioni complessi sulla solubilità. Cenni di elettrochimica: Celle elettrochimiche ed elettrodi. Forza elettromotrice (fem) di cella e potenziale elettrodico. Legge di Nernst, Relazione tra potenziale di cella, energia libera e costante di equilibrio. Esempi di pile e calcolo delle relative fem. Elettrolisi. Le esercitazioni numeriche in aula prevedono lo svolgimento di esercizi relativi agli argomenti trattati. Le esercitazioni di laboratorio verteranno su argomenti di chimica generale ed inorganica.

Prova scritta. Relazioni di laboratorio

Criteri di valutazione delle esperienze di laboratorio: correttezza, completezza e concisione nella stesura delle relazioni. Nella prova scritta lo studente deve dimostrare di aver acquisito i concetti fondamentali della chimica risolvendo problemi e rispondendo a domande aperte. Criteri di valutazione: correttezza dei risultati numerici, esplicitazione dei procedimenti attuati, coerenza tra risultati logicamente interdipendenti e rigore nell'utilizzo delle unità di misura.

Atkins, Peter; Jones, Loretta, Fondamenti di chimica generale. Bologna: Zanichelli, 2014 Paterno Parsi, A.; Parsi, A.; Pintauer, T.; Gelmini, L.; Hilts, R.W., Esercizi Svolti - Chimica Generale. Principi ed applicazioni moderne di Petrucci-Herring-Madura-Bissonette. Padova: Piccin, 2015 Paterno Parsi, A.; Parsi, A.; Pintauer, T.; Gelmini, L.; Hilts, R.W., Soluzione degli esercizi- Chimica Generale. Principi ed applicazioni moderne di Petrucci-Herring-Madura-Bissonette. Padova: Piccin, 2014 Petrucci, Ralph H.; Herring, F. Geoffrey; Madura, Jeffrey D.; Bissonnette, Carey, Chimica Generale. Principi ed applicazioni moderne. Padova: Piccin, 2013

Appunti di lezione, materiale scaricabile dal sito web dei docenti