Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
BIOLOGIA MOLECOLARE ORD. 2015


7

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 40 0 32 31

Periodo

AnnoPeriodo
II anno1 semestre

Frequenza

Obbligatoria

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
02/10/201719/01/2018

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
baseDiscipline biologicheBIO/011
baseDiscipline biologicheBIO/066


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Dott.ssa MOGNATO MADDALENABIO/06Dipartimento di Biologia

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Esercitatore
Dott.ssa CORRA' SAMANTHA
Dott.ssa PIOTTO CELESTE

Bollettino

Per seguire con profitto il corso di Biologia Cellulare sono richieste conoscenze di base di Biochimica e Chimica.

L’obiettivo principale del corso è quello di fornire le informazioni e i metodi per una arrivare ad avere una conoscenza approfondita della struttura e dell’organizzazione cellulare.

Il corso sarà erogato con lezioni frontali ed esercitazioni in laboratorio con colture cellulari. Al termine dell'attività di laboratorio, della durata di una settimana per ciascun studente, sarà consegnato un test di apprendimento.

• Le cellule procariotiche ed eucariotiche; • Metodi per studiare le cellule; • Organizzazione della cellula eucariote. 1) La membrana plasmatica: costituenti e organizzazione. Fosfolipidi e altri lipidi di membrana; le proteine di membrana, mobilità delle proteine; ruolo delle proteine nelle membrane. Permeabilità delle membrane: diffusione semplice e trasporto facilitato; tipi di trasporto; canali ionici; recettori di membrana; specializzazioni di superficie cellulare: le giunzioni cellulari. Parete della cellula vegetale. 2) Il citoplasma e gli organelli citoplasmatici; i ribosomi e cenni di sintesi proteica; percorso delle proteine di nuova sintesi verso la destinazione definitiva. Esocitosi ed endocitosi; l’endocitosi mediata da recettore; gli endosomi. 3) Il citoscheletro: elementi costitutivi. Organizzazione e caratteristiche dei microtubuli; polarità e instabilità dei microtubuli; i microtubuli nella cellula interfasica e in mitosi; le proteine motrici e i microtubuli; i filamenti intermedi; i filamenti intermedi nel nucleo; i filamenti di actina; localizzazione cellulare e ruolo dei filamenti di actina; interazione tra actina e miosina. 4) I mitocondri: origine, organizzazione e funzioni. Le membrane mitocondriali; matrice mitocondriale; il DNA mitocondriale; origine delle proteine mitocondriali: sintesi mitocondriale e importazione delle proteine dal citoplasma ai mitocondri. I cloroplasti : organizzazione strutturale e funzioni. Origine endosimbiontica di mitocondri e cloroplasti; 5) Il nucleo; l’involucro nucleare: le membrane, la lamina, i complessi del poro; trasporto delle proteine nel nucleo; il segnale di localizzazione nucleare; l’organizzazione della cromatina, l’organizzazione del DNA nella fibra nucleosomica; gli istoni; eucromatina ed eterocromatina; la matrice nucleare; il cromosoma eucariotico e le sue regioni caratteristiche; il centromero, l’organizzatore nucleolare; subdomini del nucleo; il nucleolo: la sua morfologia e la sua funzione; il ciclo del nucleolo: comparsa e scomparsa durante il ciclo cellulare; i geni per l’RNA ribosomale; regolazione del trasporto attraverso l’involucro nucleare. 6) Il ciclo cellulare; la mitosi e le sue fasi; la condensazione della cromatina e la comparsa dei cromosomi; la duplicazione del centromero; la formazione del fuso mitotico; la disorganizzazione dell’involucro nucleare; i microtubuli del fuso mitotico e l’interazione con i cinetocori dei cromosomi; la divisione dei cromatidi durante l’anafase; ruolo dei microtubuli all’anafase; la riformazione dell’involucro nucleare; la citocinesi nelle cellule animali e vegetali. 7) La meiosi: accoppiamento, ricombinazione, scambio di DNA tra cromosomi omologhi, formazione di chiasmi, segregazione dei cromosomi. Movimenti dei cromosomi alla meiosi I. Arresto alla metafase II.

Esame scritto con domande aperte.

La preparazione dello studente sarà valutata sulla base della prova scritta dalla quale dovranno emergere conoscenza e comprensione degli argomenti, evidenziate da descrizioni dettagliate della struttura e della funzione delle componenti cellulari. Saranno inoltre valutate la chiarezza di descrizione, la proprietà di linguaggio e di terminologia e la capacità di sintesi.

G.M. Cooper, R.E. Hausman, "La Cellula un approccio molecolare". : Piccin, 2012 B. Alberts et al., "Biologia Molecolare della Cellula". : Zanichelli, G. Karp, "Biologia Cellulare e Molecolare". : EdiSES, 2015 Ginelli E., Molecole, Cellule e Organismi. : EdiSES, 2016 B. Alberts et al., "L’ Essenziale di Biologia Molecolare Della Cellula". : Zanichelli, J. Hardin et al., "Becker Il mondo della Cellula". : Pearson, 2014

Gli studenti potranno avere a disposizione le slides di lezione tramite l'accesso al sito per il supporto alla didattica: https://elearning.unipd.it/biologia/