Presentazione

Organizzazione della Didattica

DM270
FISICA ORD. 2014


6

Corsi comuni

 

Frontali Esercizi Laboratorio Studio Individuale
ORE: 48 0 0 150

Periodo

AnnoPeriodo
III anno2 semestre

Frequenza

Facoltativa

Erogazione

Convenzionale

Lingua

Italiano

Calendario Attività Didattiche

InizioFine
26/02/201801/06/2018

Tipologia

TipologiaAmbitoSSDCFU
affine/integrativo Nessun ambitoFIS/016


Responsabile Insegnamento

ResponsabileSSDStruttura
Prof. COLLAZUOL GIANMARIAFIS/01Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"

Altri Docenti

Non previsti.

Attività di Supporto alla Didattica

Non previste.

Bollettino

Nessuno

● Assimilazione dei fondamenti dell'elettronica analogica ● Capacita` di decifrare un circuiti analogico individuandone i blocchi funzionali principali ● Capacita` di comprendere e calcolare il comportamento approssimato dei principali blocchi di cui e` composto un circuito ● Capacita` di base nel disegnare nuovi circuiti analogici

Lezioni frontali ed esercitazioni numeriche

1. RICHIAMI STRUMENTI ANALISI CIRCUITI E TRATTAMENTO SEGNALE - Leggi Kirckhhoff, Thevenin, Norton, Miller - Sensori e Trasduttori: modellizzazione elettrica - Un teorema fondamentale: Ramo-Shockley - La funzione di trasferimento: dominio del tempo e delle frequenze - utilizzo pratico della trasformata di Laplace 2. DISPOSITIVI A SEMICONDUTTORE - DIODI - Richiami semiconduttori, la giunzine p-n - Diversi tipi di diodo - Diodo come raddrizzatore e rettificatore - Diodo come interruttore: effetti capacitivi - Principio translineare – relazione Gilbert 3. DISPOSITIVI A SEMICONDUTTORE - TRANSISTORS - funzionamento BJT, MOSFET, jFET - Modelli semplificati per piccoli e grandi segnali - Effetti capacitivi, comportamento in frequenza, commutazione e transienti - Transistors come interruttori - Transistors per l'amplificazione: i blocchi fondamentali (polarizzazione, generatori di corrente e specchi di corrente, configurazioni fondamentali con un transistor (EC,CC,BC), amplificatori e buffer di tensione e corrente, comportamento in frequenza, blocchi fondamentali a due transistors) 4. AMPLIFICATORI OPERAZIONALI - Introduzione ai vari tipi di operazionali - Operazionali ideali / non ideali (pricipali limitazioni) - Introduzione al feedback con OPA ideali - guadagno ideale e guadagno d'anello - comportamento di nodi e rami lungo il loop (groud virtuale) 5. FEEDBACK - Introduzione al feedback - configurazioni elementari invertente/non-invertente - benefici: stabilita', linearita', rumore, impedenze, banda - feedback negativo/positivo - Strumenti utili per analisi del feedback - metodi semplificati e teorema Blackman - classificazione → feedback in corrente/tensione - Esempi dai piu` semplici ai piu` complessi - Amplificatori in tensione, corrente, transimpedenza, tranconduttanza - Analisi di circuiti con feedback negativo - Feedback e comportamento in frequenza (criteri di stabilita`, luogo delle radici) 6. CIRCUITI ANALOGICI FONDAMENTALI - LINEARI E NON LINEARI 7. CENNI A RUMORE E RECUPERO DEL SEGNALE

Esame orale

I criteri per la valutazione della prova orale tengono conto della correttezza dei contenuti, della chiarezza argomentativa e delle capacità di analisi critica e di rielaborazione

A.Lacaita, Circuiti Elettronici. : , T.H.Wilmshurst, Analog Circuit techniques. : ,

Slides delle lezioni (vedere Moodle relativo al Corso)