Presentazione

Statistica per l'Economia e l'Impresa

Percorsi: Marketing, Gestione Impresa, Finanza, Socio-economico, Metodologico

Accesso libero con prova obbligatoria, che ha solo valore di orientamento e non condiziona l’ammissione.

Caratteristiche e finalita?.
Il corso di laurea in Statistica per l'Economia e l'Impresa offre una formazione interdisciplinare in statistica ed economia, con particolare riferimento alle applicazioni in ambito aziendale, per la gestione operativa delle imprese, e in ambito socio-economico e finanziario, per l’analisi dei comportamenti individuali e di sistema. Le attivita? formative consentono allo studente di acquisire tutte le competenze spendibili, ad esempio, (i) nelle applicazioni statistiche per l’analisi di mercato e per la misurazione dei fenomeni di mercato, nelle metodologie della ricerca di mercato e di rilevazione e analisi, della soddisfazione del cliente; (ii) nella gestione delle imprese, per la conoscenza, il management, il controllo e la valutazione dei processi aziendali e dei sistemi di gestione della qualita? nelle imprese di produzione e di servizi; (iii) nelle applicazioni della statistica alla finanza; (iv) nelle applicazioni per lo studio dei fenomeni economici, sociali e demografici, in particolare per quanto riguarda le analisi quantitative delle scelte e dei comportamenti sociali ed economici.

Materie di studio.
Analisi matematica, algebra lineare, calcolo delle probabilita?, sistemi di elaborazione, basi di dati, statistica, modelli statistici, serie storiche, analisi dei dati multidimensionali, campionamento, economia, economia aziendale, metodi e modelli statistici per l'economia e l'azienda, analisi di mercato, marketing, controllo di gestione, economia dei mercati finanziari, metodi statistici per la finanza, statistica sociale e demografia. Lo studente potrà completare la sua formazione con insegnamenti a scelta.

Ambiti occupazionali.
La collocazione professionale dei laureati in Statistica per l'Economia e l'Impresa puo? avvenire in diversi ambiti: aziende di produzione e servizi, aziende commerciali, aziende profit e no profit, istituti bancari e finanziari, enti pubblici. Coerentemente con i propri interessi e le proprie attitudini, gli studenti hanno l’opportunita? di specializzarsi nelle principali applicazioni statistiche all’analisi di mercato e alla gestione delle imprese, alla finanza, ai fenomeni sociali. Con queste competenze, possono trovare collocazione in diverse aree funzionali quali il marketing strategico, l’analisi del mercato obiettivo, la previsione delle vendite, la ricerca e lo sviluppo, il supporto alla direzione generale, la pianificazione e il controllo, la certificazione della qualita?, la gestione di sistemi informativi economici, l’analisi delle politiche industriali, del lavoro e territoriali, gli uffici studi, la promozione finanziaria, l’analisi dei mercati finanziari e dei portafogli di investimenti, la valutazione della soddisfazione dei clienti o degli utenti, la conduzione di indagini campionarie, le previsioni demografiche.

Dalla triennale alla magistrale

Al termine del primo anno, lo studente puo? scegliere uno tra i percorsi proposti dal corso di laurea. Qualunque sia il percorso scelto, alla fine dei tre anni si consegue la laurea triennale ed e? possibile proseguire con la laurea magistrale (si veda http://www.stat.unipd.it/studiare/requisiti-di-ammissione per i requisiti di ammissione).

Il corso di laurea è revisione e razionalizzazione di corsi di laurea pre-esistenti.

Per saperne di più:

http://www.stat.unipd.it/corsi/statistica-economia-e-impresa